SERENA, CINGUETTII AMARI: SINGLE, MA NON PER SCELTA

La Williams ha risposto su Twitter alle domande dei fan, ufficializzando la fine della storia d’amore con Mouratoglu e rivelando di volere dei figli. Con grande ironia poi, ha confessato di non avere le giuste “forme” per correre la maratona di New York, come la sua amica Wozniacki
sabato, 8 Novembre 2014

Serena Williams è la più grande giocatrice di tennis del nuovo millennio e probabilmente la più grande di ogni epoca. Il suo avvento nel nostro sport, ha cambiato radicalmente la concezione del gioco a livello femminile e i record che continua ad abbattere giorno dopo giorno non fanno altro che ingigantire la statura di questa straordinaria campionessa. Ma dietro la giocatrice famelica, che fa incetta di titoli come non ci fosse altro nella vita, c’è la donna, con le sue fragilità, i suoi pregi e anche i suoi difetti. Di questo aspetto più umano di Serena Williams, in fondo, sappiamo ben poco, visto che l’americana ha sempre tenuto ben separata la propria vita privata da quella pubblica e anche quando sono circolate determinate voci riguardanti gli aspetti più intimi della vita della Williams, Serena non ha mai fatto nulla per amplificarle, ma anzi ha sempre cercato di minimizzarle, con l’indifferenza. Ieri invece, Serena ha deciso di prendere la parola e in un botta e risposta con i suoi fan su Twitter, ha parlato di molti aspetti della sua vita, dentro e fuori dal campo da tennis, nell’ambito dell’iniziativa #serenafriday.

Una delle risposte che ha destato maggiore interesse è stata quella riguardante la sua vita sentimentale. Da circa due anni infatti, si parla molto della storia tra la numero uno del mondo ed il suo allenatore Patrick Mouratoglu, ma a quanto pare, la liason è ormai giunta a conclusione. Serena ha risposto infatti con un secco “sì, ma non per mia scelta”, alla domanda del follower PhillyFresh25, che le chiedeva se al momento fosse single. In questo modo la campionessa americana ha confermato le voci di una rottura del suo rapporto sentimentale, che circolavano già dallo scorso torneo di Wimbledon.  Ma Serena non demorde e continua a sognare una famiglia. A MonzellaC, che le chiede se ha in programma in futuro di mettere su famiglia e in particolare se vuole dei figli, la Williams risponde: “Sì, disperatamente”, anche se non ha ancora deciso i potenziali nomi dei successori. A precisa domanda risponde: “Chi lo sa?” .

Ovviamente, ci sono state anche domande e risposte meno private e più ironiche. Per esempio, a heldermario, che le ha chiesto se in futuro avesse in programma di imitare la sua grande amica Caroline Wozniacki e correre anche lei la maratona di New York, Serena ha risposto con laconica autoironia: “il mio sedere è troppo grande”. Chi invece credeva che le rotondità di Serenona fossero in qualche modo collegate ad una particolare abilità culinaria è rimasto piuttosto deluso: “brucio tutto” e “il mio snack preferito sono le patatine, che finiscono direttamente sui miei fianchi”. E una super donna come lei, quale super potere vorrebbe avere? Ovviamente, come nella collezione di trofei, Serena è incontentabile e risponde prontamente “perché solo uno?”.


Nessun Commento per “SERENA, CINGUETTII AMARI: SINGLE, MA NON PER SCELTA”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.