SERENA RIPRENDE DA DOVE SI ERA FERMATA

La Williams desta una grandissima impressione nel suo match d'esordio alle Olimpiadi di Londra 2012, demolendo la malcapitata Jelena Jankovic. Buone vittorie anche per Ivanovic e Zvonareva, mentre soffrono Kvitova e Wozniacki. Eliminate Sam Stosur, Li Na e Tamira Paszek
sabato, 28 Luglio 2012

Londra (Regno Unito) – Riprende da dove si era interrotto tre settimane fa il discorso intrapreso da Serena Williams a Wimbledon. La più giovane delle sorelle del Michigan ha bagnato con la dodicesima vittoria consecutiva l’esordio nel secondo torneo olimpico della sua carriera.

La solita dominante Serena ha letteralmente demolito la ex numero uno del mondo Jelena Jankovic per 6-3 6-1 in appena un’ora e un minuto, smentendo quelli che consideravano ostico per l’americana, questo primo turno contro una ex regina del circuito Wta. Alla prova del campo, sono stati ben pochi i problemi per la cinque volte campionessa di Wimbledon, apparsa in ottima condizione e davvero centrata con tutti i colpi. Come al solito il servizio si è rivelato un colpo pressoché ingiocabile e la Jankovic è stata letteralmente sommersa dalle bordate di Serena, che ha chiuso senza concedere palle break e con 8 aces all’attivo. Al contrario di quanto è avvenuto nei primi turni del torneo di Wimbledon, la Williams è già al massimo della forma ed è apparsa motivatissima a colmare uno dei pochi vuoti presenti nella sua presigiosissima bacheca, ancora priva della medaglia d’oro olimpica in singolare. Al prossimo turno Serenona se la vedrà con Ursula Radwanska, che ha battuto Mona Barthel per 6-4 6-3. Difficilmente la giovane Ursula riuscirà a vendicare la sconfitta subita dalla sorella Agnieszka nella recente finale di Wimbledon.

Bene Ana e Vera. Supera un test che poteva essere molto complicato Ana Ivanovic. La bella serba, undicesima favorita del tabellone, ha battuto la giovane americana Christina Mchale per 6-4 7-5, giocando un match di sostanza senza cali di concentrazione vistosi. Buon successo anche per Vera Zvonareva contro Sofia Arvidsson. La russa, bronzo a Pechino nel 2008, ha avuto la meglio per 7-6 6-4 e ora trova Francesca Schiavone.

Caro e Petra col brivido. Vincono, ma non convincono Petra Kvitova e Caroline Wozniacki. La ceca sul campo numero uno ha lasciato per strada il secondo set contro Kateryna Bondarenko, prima di imporsi per 6-4 5-7 6-4, nonostante i soliti, eccessivi, errori gratuiti (39). La danese invece ha rischiato ancora di più, avendo perso il primo set, sul campo centrale contro la britannica Anne Keothavong, sconfitta comunque in scioltezza al terzo set, con il punteggio finale di 4-6 6-3 6-2. Da rivedere comunque entrambe le top ten.

Sorprese. La prima sorpresa(relavita) del torneo l’ha regalata Alize Cornet, unica francese in tabellone, grazie ad un invito della Itf. L’ex finalista del torneo di Roma ha battuto l’austriaca Tamira Paszek, quartofinalista delle ultime due edizioni di Wimbledon, per 7-6(4) 6-4. Si conferma invece lo scarso feeling con i Championships per Samantha Stosur e Na Li, che dopo le premature eliminazioni nel classico torneo di Church Road, abbandonano subito anche l’appuntamento olimpico. L’austrialiana, quinta testa di serie, si è arresa per 3-6 7-5 10-8 dopo due ore e 38 minuti di lotta contro la spagnola Carla Suarez Navarro . Nella replica del primo turno di Wimbledon di quest’anno (vinse la Stosur 6-1 6-3), la vincitrice dello Us Open del 2011, ha pagato caramente una giornata molto negativa, come testimoniano i 51 errori non forzati commessi. Meno sorprendente la sconfitta della cinese, testa di serie numero 10, contro Daniela Hantuchova, una tennista che sull’erba si esprime al meglio, ma che nell’ultimo periodo aveva mostrato una scarsa condizione di forma. La bella slovacca ha avuto la meglio in tre set per 6-2 3-6 6-3, dominando primo e terzo set. Questa bella vittoria è uno dei primi risultati concreti ottenuti dal sodalizio tra la ex top ten Hantuchova ed il tecnico italiano Claudio Pistolesi. Eliminata infine, anche la testa di serie numero 12 Dominika Cibulkova, che ha pagato la scarsa attitudine alla superfice contro un’erbivora come Tsvetana Pironkova, impostasi con il punteggio di 7-6(4) 6-2. La bulgara sarà la prossima avversaria di Flavia Pennetta.

Olimpiadi – Singolare femminile- Primo turno

(4) Serena Williams (USA) d. Jelena Jankovic (SRB) 63 61
Carla Suárez Navarro (ESP) d. (5) Samantha Stosur (AUS) 36 75 108
(6) Petra Kvitova (CZE) d. Kateryna Bondarenko (UKR) 64 57 64
Daniela Hantuchova (SVK) d. (10) Li Na (CHN) 62 36 63
(11) Ana Ivanovic (SRB) d. Christina McHale (USA) 64 75
Tsvetana Pironkova (BUL) d. (12) Dominika Cibulkova (SVK) 76(4) 62
(13) Vera Zvonareva (RUS) d. Sofia Arvidsson (SWE) 76(3) 64
Flavia Pennetta (ITA) d. Sorana Cirstea (ROU) 62 46 62
Francesca Schiavone (ITA) d. Klara Zakopalova (CZE) 63 36 64
Peng Shuai (CHN) d. Hsieh Su-Wei (TPE) 63 67(3) 75
Yanina Wickmayer (BEL) d. Anabel Medina Garrigues (ESP) 62 46 75
Kim Clijsters (BEL) d. Roberta Vinci (ITA) 61 64
Urszula Radwanska (POL) d. Mona Barthel (GER) 64 63
Alizé Cornet (FRA) d. Tamira Paszek (AUT) 76(4) 64
Elena Baltacha (GBR) d. Agnes Szavay (HUN) 63 63

Doppio femminile – Primo turno
(2) Errani/Vinci (ITA) d. Cetkovska/Safarova (CZE) 62 63
(3) Kirilenko/Petrova (RUS) d. Jans-Ignacik/Rosolska (POL) 67(5) 63 62
(6) Makarova/Vesnina (RUS) d. Gajdosova/Rodionova (AUS) 61 64
Shvedova/Voskoboeva (KAZ) d. Dubois/Wozniak (CAN) 62 60
Peng/Zheng (CHN) d. Cornet/Mladenovic (FRA) 61 67(3) 63


Nessun Commento per “SERENA RIPRENDE DA DOVE SI ERA FERMATA”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

  • SERENA PESCA RADWANSKA, SHARAPOVA CON AZARENKA TENNIS - A Parigi sono stati sorteggiati i tabelloni della 112esima edizione del Roland Garros: la numero uno del mondo è stata abbinata nella potenziale semifinale alla Radwanska, mentre […]
  • FED CUP: IL RESTO DEL MONDO Mentre l’Italia sfidava l’Ucraina per un posto in semifinale, altre squadre lottavano nel World Group II per aggiudicarsi un posto nei playoff per il tabellone 2013
  • IL RUGGITO DI FRANCESCA Spinta da un centrale gremito, Francesca Schiavone s'impone in rimonta su Daniela Hantuchova per 3-6 6-2 7-5, volando nei quarti degli internazionali Bnl d'Italia. Avanzano anche Jankovic, […]
  • DUBAI, ECCO LE SEMIFINALISTE Jelena Jankovic conquista un posto nelle semifinali del torneo di Dubai battendo l'australiana Stosur. Lacrime in campo per la Lisicki eliminata dalla Radwanska. Avanti Wozniacki e Goerges […]
  • AUCKLAND: FUORI VINCI E KNAPP. BRISBANE: OK WILLIAMS TENNIS - A Brisbane accedono agli ottavi Serena Williams e Jelena Jankovic. Ad Auckland cartellino rosso per Roberta Vinci e Karin Knapp: la tarantina cede alla sedicenne Ana Konjuh mentre […]
  • AVANTI RADWANSKA E LI, IVANOVIC A FATICA. STOSUR KO I giochi si fanno più duri agli Australian Open. Continua la cavalcata vincente di Agniezska Radwanska e Na Li. Passa pure Ana Ivanovic soffrendo. Fuori invece Samantha Stosur.

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.