SERENA WILLIAMS E CAROLINE WOZNIACKI: AMICHE-NEMICHE

L'americana parla dle raro rapporto amichevole con una collega

Tennis. Serena Williams e Caroline Wozniacki. Tante volte si sono affrontate su un campo da tennis, molte di queste ha vinto Serena e spesso sono stati match combattuti. Ciò nonostante, hanno saputo sfatare il mito circa l’impossibilità di essere amiche fuori dal circuito, soprattutto se tenniste di alto livello. Ha parlato di questo l’americana ma non solo.

Negli ultimi anni è cresciuto moltoSiamo sempre state amiche, ma ora il nostro rapporto è ancora più forte. Sai, ci vogliamo bene, ma allo stesso tempo vogliamo vincere in campo. È un’amicizia interessante ed unica. Penso che proseguirà anche dopo il tennis, ed è una cosa grandiosa”.

Delle considerazioni anche per quanto concerne il giocare su circuiti veloci e indoor: “Non ho mai giocato così tante partite su questi campi, ed odio questa cosa. È uno dei miei rimpianti. Era la mia superficie ideale, perchè molto veloce. Penso di aver giocato a Zurigo e a Filderstadt quando ero giovane”.

Serena ha poi parlato di quali siano le differenze che intercorrono fra essere un buon tennista ed avere talento: “Questa è davvero una bella domandaPenso di essere una giocatrice di talento e di solito gli atleti talentuosi non sono i migliori. Essere un campione significa lavorare più duramente di chiunque altro. Penso sia questa la principale differenza”.


Nessun Commento per “SERENA WILLIAMS E CAROLINE WOZNIACKI: AMICHE-NEMICHE”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Novembre 2018

  • Naomi incanta. Di cognome fa Osaka, esattamente come la città che le ha dato i natali, ed è un riuscitissimo incrocio di razze dato che la madre è giapponese e il padre haitiano. I fans e gli sponsor impazziscono per lei, che ormai naviga stabilmente tra le top-five.
  • La Davis che verrà. In attesa dell'atto finale della Coppa 2018 tra Francia e Croazia, vi raccontiamo tutti i cambiamenti che il prossimo anno rivoluzioneranno il torneo a squadre più prestigioso del tennis.
  • Attenti a quell'aussie! Si chiama John Millman e finché non ha battuto Roger Federer sul palcoscenico degli US Open era sconosciuto ai più. Il 29enne di Brisbane è infatti sbocciato in ritardo a causa di una lunga serie di infortuni.