SERENA WILLIAMS: “SONO PRONTA PER LA SECONDA SETTIMANA”

Serena Williams 'massacra' la giovane russa Kasaktina e vola agli Australian Open. Non molla neppure la Sharapova, nonostante un set concesso alla Davis.
venerdì, 22 Gennaio 2016

TENNIS – Di Serena Williams in versione ‘monstre’ nelle prove dello Slam siamo decisamente abituati ma, la vittoria arrivata oggi contro la malcapitata diciottenne russa, Daria Kasatkina è stata una vera e propria ‘mattanza’. La super giocatrice americana sembrava avesse altro da fare e che, il match contro la sua avversaria non fosse altro che un fastidio da sbrigare in fretta, per la precisione in meno di 45 minuti. Dopo lo scontato e famelico doppio 6-1 ecco le dichiarazioni della numero uno del ranking Wta:

“Tutto quello che ho cercato di fare oggi è giocare semplicemente il mio tennis e devo dire che ci sono riuscita appieno”, ha esclamato una raggiante Serena nel post-partita.

“Tuttavia penso di aver giocato bene anche nelle altre partite ma, si sa, più giochi su una superficie, più riesci a prendere confidenza diminuendo lo sforzo. Il mio primo turno qui non è stato affatto semplice come, un po’, capita in ogni match d’esordio nelle prove dello Slam, specie qui a Melbourne dove il clima è decisamente atipico, si passa dal caldo torrido al fresco della notte. Spero solo di continuare su questa falsa riga ma non sarà certo una passeggiata visto la qualità del tennis offerto dalle mie avversarie in questa prima settimana di torneo”, ha chiosato la numero uno del mondo.

C’è anche, ad ogni modo, una russa che sorride e parliamo, naturalmente, di Maria Sharapova. La tennista siberiana, con la vittoria sulla statunitense Lauren Davis si è regalata la 600esima vittoria in carriera. La ex di Grigor Dimitrov dopo un primo set tutto sommato agevole (6-1) si è però smarrita nel secondo concedendo all’americana il tie break del secondo set. Poco male però, per la ex numero uno del ranking che, in poco più di mezz’ora, ha poi chiuso la pratica nel terzo e decisivo set con un sonoro 6-0.

“Ero avanti di un break poi è come se mi si fosse spenta la luce per un po'”, ha detto la Sharapova intervistata nel dopo partita. “Quando giochi a questi livelli, in queste prove dello Slam, al terzo turno contro un’avversaria pericolosa come la Davis non puoi permetterti cali di concentrazione. Mi servirà da lezione nella prossima settimana”.

Il terzo set, iniziato con alcuni scambi brevi, si è poi rivelato più semplice del previsto. La russa ha ritrovato i suoi colpi, il giusto ritmo e la freschezza fisica impressionando specie per velocità d’esecuzione.

“Sono molto felice nell’aver concesso poco e niente alla mia avversaria nel terzo set. Sono stata in grado di intensificare il mio livello di tennis e questa è la cosa che più importa in vista delle prossime partite”.

Parlando con Rennae Stubbs nell’abituale intervista sul campo dopo i match, Maria ha parlato anche del suo record di 600 vittorie in carriera, dato che, stando alla sua espressione live sembrava avesse del tutto dimenticato:

“Mi state ricordando che sono invecchiata?”, ha esclamato una divertita Sharapova.

 

 


Nessun Commento per “SERENA WILLIAMS: "SONO PRONTA PER LA SECONDA SETTIMANA"”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.