SERENA WILLIAMS: “VOLEVO NASCERE MANCINA”

La Williams parla della sua infanzia delle preferenze odierne
martedì, 11 Dicembre 2018

Tennis. Serena Williams non si accontenta mai, lo si nota in campo dai suoi comportamenti e ai microfoni per la mentalità da vincente innata che ha. L’ultima uscita è curiosa e fa capire quanto voglia sempre migliorarsi. Ecco perché, spiega la tennista, avrebbe voluto nascere mancina.

“Chiedo sempre a mio padre ‘Perchè non sono nata mancina? Sin da quando ero piccola, volevo essere mancinaForse sarei stata molto forteNon so quanti Slam avrei potuto però vincere, chi può saperlo? Ma le mancine sono così cool. Le adoro proprioTalvolta è stressante tutta questa attenzione su di meMi piacerebbe stare nella mia camera ed essere lontano da tutto. Ma quando poi sono fuori, sento di avere questa responsabilità nei confronti dei miei sostenitori, di firmare autografi e di compiacerliÈ straordinario vedere quanto il tennis femminile sia cresciuto. Questo circuito esiste da 40 anni grazie alle nostre pioniere, che hanno creato un tour in cui io e ogni altra giocatrice abbiamo la possibilità di giocare. Siamo in grado di essere atlete professioniste grazie a loro. Sono una grande fan di Billie Jean King. Il suo match contro Bobby Riggs è stato molto importante per l’emancipazione femminile”.

Su chi preferisce guardare come semplice spettatrice, non ha dubbi la tennista americana: “Sono fantastici. Portano davvero molta gente ad interessarsi al tennis. Il pubblico si reca a vedere il tennis soprattutto per ammirare Roger Federer, Rafael Nadal e i fratelli BryanA renderli così speciali in campo è la loro energia, semplicemente incredibile. La loro coesione è impressionante. Non riesci mai a capire se siano in difficoltà oppure no. Io personalmente amo la dinamica che si instaura tra fratelli. Posso comprendere questo aspetto perché a volte gioco il doppio insieme a mia sorella Venus. Non abbiamo tutta quella energia, ma ci siamo divertite così tanto assieme, e sono fiera di come ci relazioniamo da quel punto di vista.”


Nessun Commento per “SERENA WILLIAMS: "VOLEVO NASCERE MANCINA"”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.