SHANGHAI, OTTIMO ESORDIO PER MATTEO BERRETTINI

Il tennista azzurro ha liquidato Jan-Lennard Struff con un perentorio 6-2 6-1

TENNIS – E’ stato poco più di una formalità per Matteo Berrettini il match d’esordio al Masters 1000 di Shanghai. Il tennista italiano infatti ha liquidato Jan-Lennard Struff con un perentorio 6-2 6-1 maturato in appena un’ora di gioco, durante la quale l’azzurro si è dimostrato ben centrato sulla palla e nettamente superiore al suo avversario.

Nel primo set Berrettini è stato praticamente perfetto. Ha strappato subito il servizio al suo avversario nel game di apertura, ha gestito alla perfezione i propri turni di battuta e grazie al secondo break ottenuto nel quinto gioco ha messo in tasca la frazione sul 6-2 con grande disinvoltura. Nel secondo parziale poi l’azzurro ha continuato a spingere sull’acceleratore portandosi rapidamente sul 3-0 “pesante”, e dopo aver salvato le due sole palle break concesse in tutto l’incontro recuperando dal 15-40 del sesto game, è arrivato il definitivo 6-1 grazie all’ennesimo break conquistato proprio nel settimo game. Ora quindi, per un posto negli ottavi di finale, Berrettini se la vedrà con il cileno Cristian Garin, che nel suo match d’esordio ha sconfitto 6-1 6-4 Pablo Cuevas.

ALTRI RISULTATI SHANGHAI

Passando poi agli altri incontri in programma oggi al Masters 1000 cinese, è uscito subito di scena il numero 12 del seeding Borna Coric, battuto in due set (6-4 7-6) da un Andrey Rublev in giornata. Viene eliminato poi abbastanza a sorpresa anche il numero 9 del seeding Gael Monfils, sconfitto in due set (6-2 7-6) da Hubert Hurkacz, mentre avanzano Lucas Pouille, che ha superato in rimonta il cinese Zhe Li (6-7 6-4 6-4 il punteggio finale in favore del transalpino), John Isner, vittorioso in due set (7-6 6-4) ai danni dell’australiano Alex De Minaur, Nikoloz Basilashvili (6-4 1-6 6-1 al francese Benoit Paire), David Goffin (6-2 6-3 a Richard Gasquet), Felix Auger-Aliassime, che ha approfittato del ritiro di Alexander Bublik quando si trovava comunque avanti 7-6 4-0, e la testa di serie numero 3 Daniil Medvedev (netto 6-3 6-1 al britannico Cameron Norrie).

(Nella foto Matteo Berrettini – www.zimbio.com)


Nessun Commento per “SHANGHAI, OTTIMO ESORDIO PER MATTEO BERRETTINI”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Ottobre 2019

  • Sinner scatenato. Partito dalle qualificazioni, il 17enne altoatesino ha infuocato gli Internazionali d'Italia! Scoprite la sua storia nell'ultimo numero di Tennis Oggi.
  • Che caratteraccio Daniil! Medvedev ha un temperamento a volte iroso che lo rende poco simpatico, ma il suo tennis imprevedibile che non piace agli avversari piace molto al pubblico...
  • Il grande talento di Bianca. La Andreescu è la prima tennista nata nel Terzo Millennio capace di conquistare un titolo Slam. Ci è riuscita agli US Open sulla pericolosissima beniamina di casa Serena Williams.
  • Un secolo di gloria. Lo storico Circolo Canottieri Roma ha compiuto 100 anni e ha festeggiato con una favolosa festa alla quale sono intervenuti 500 soci ed ospiti illustri del mondo sportivo, artistico e culturale. A concludere la serata dei sontuosi fuochi d'artificio.