SHAPOVALOV: “ECCO CHI E’ IL PIU’ FORTE CON CUI HO GIOCATO”

Il canadese svela chi è l'avversario più duro finora affrontato in carriera
mercoledì, 19 Giugno 2019

E’ con Zverev e Tsitsipas il futuro di questo sport. Shapovalov, il giovane biondo classe ’99 dal rovescio a una mano ha fatto il punto sui giocatori fin qui affrontati, nella sua ancor breve carriera. L’avversario più ostico ecco chi è.

Federer è il miglior giocatore che abbia mai affrontato. Quando ho giocato contro di lui a Miami è stato pazzesco: rispondeva ad ogni mio colpo, ed anche quando giocavo bene trovava sempre il modo di cambiare la situazione e vincere il punto. È davvero un giocatore fenomenale. La miglior partita che abbia mai giocato? Contro Rafael Nadal a Montreal nel 2017. Il campo era pieno, la folla faceva il tifo per me. Vincere quella partita è stato incredibile, non la dimenticherò mai”.

Su quale città sia la più bella fra le varie visitate nel circuito non ha dubbi: “Toronto è fantastica, ma è la città in cui sono cresciuto, quindi mi sento di parte. Adoro Roma, San Pietroburgo, Londra, Melbourne. Ci sono tantissimi bei posti in cui giochiamo durante l’anno. Amo particolarmente Melbourne perché è molto simile a Toronto: le persone sono così carine. Tutto costa il doppio, ma l’atmosfera è fantastica ed il caffè incredibile”.

Infine, la risposta al perché ama così tanto questo sport: “Perché amo il tennis? Sei là fuori da solo, mentre negli altri sport hai un allenatore ed una squadra che ti sostengono. Nel tennis puoi parlare con il tuo team prima o dopo la partita, ma in campo devi prendere delle decisioni da solo. Questo è l’aspetto che secondo me rende il tennis uno sport così eccezionale e prestigioso”.


Nessun Commento per “SHAPOVALOV: "ECCO CHI E' IL PIU' FORTE CON CUI HO GIOCATO"”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.