MASHA VUOLE TORNARE IN VETTA

La Sharapova a Parigi parla chiaramente delle sue ambizioni per questo 2012: gli Slam e quel numero uno che non è poi così lontano
mercoledì, 8 Febbraio 2012

Parigi (Francia) – Debutto senza grandi sbavature per Maria Sharapova. La siberiana infatti si è imposta agevolmente contro Chanelle Scheepers con il punteggio di 6-3, 6-1, ravvisando qualche incertezza giusto nella fase iniziale. In avvio infatti le due giocatrici si sono brekkate a vicenda più volte, ma una volta entrata in partita Maria ha fatto valere il suo talento e la sua esperienza, guadagnandosi in poco più di un’ora l’accesso ai quarti di finale.

Ottima prestazione, anche se in avvio le cose non sono sembrate semplicissime…

Sono arrivata giusto due giorni fa quindi mi ci è voluto un po’ di tempo per abituarmi alle condizioni. In Fed Cup abbiamo giocato su un terreno molto più lento, nonostante avessimo di fronte le spagnole, e quindi arrivata qui mi sono trovata in una dimensione diversa. Ci sono stati un paio di break all’inizio, ma poi ho iniziato a giocare meglio e ad esprimere un ottimo tennis.Qui le condizioni sono davvero indoor.

Cosa ne pensi dell’atmosfera di questo stadio?

E’ molto più intima rispetto alle situazioni che vivo di solito, ma a me è una dimensione che piace. Preferisco questo tipo di arene piuttosto in altre dove è più difficile sentire la presenza del pubblico. Penso sia più bello anche per la gente che è presente sugli spalti.

Come hai sentito il campo?

E’ più veloce rispetto a quello su cui abbiamo giocato negli ultimi due mesi, ma è normale visto che ci troviamo in condizioni completamente diverse. Il fatto di giocare indoor conta moltissimo.

Cosa ti piace fare di solito quando vieni a Parigi?

Abituata all’America, quando sono in Europa preferisco fare delle camminate e approfittare per visitare qualche posto. Poi mi dedico allo shopping e magari se sono fortunata anche della buona cucina. Quando sono in Florida non ho queste opportunità, quindi è bello sfruttare il tempo libero in questo modo: poi quando trovo posticini particolari, mi fa sempre piacere ritornarci.

Alla fine della settimana, indipendentemente dal risultato, tornerai la numero 2 del mondo: cosa significa il ranking per te in questo momento?

E’ un ottimo risultato, senza dubbio, perché significa che sto facendo bene. Non puoi essere così alta in classifica se non stai mettendo insieme buoni risultati e non nascondo che è uno dei miei obiettivi riconquistare la vetta. In questo momento comunque la mia priorità sono le prove Slam, anche perché vincendo quelle prove anche la classifica ne risente in maniera positiva.


Nessun Commento per “MASHA VUOLE TORNARE IN VETTA”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

  • MARIA, PARIGI E LA SELES La Sharapova torna sul 'luogo del delitto': un anno fa fu costretta a ritirasi nonostante gli sforzi per partecipare, ma quest'anno si candida ad una posizione di prestigio, vista anche la […]
  • VINCI E LASCIA VINCERE Roberta Vinci esce sconfitta dai quarti del WTA di Parigi dopo un match incredibile contro Marion Bartoli. Avanti un set e di due break nel 2° e nel 3° parziale, l'azzurra subisce […]
  • MARION E LA RICERCA DEL GIUSTO EQUILIBRIO Sostenuta dal pubblico di casa, la Bartoli vorrebbe rivivere a Parigi le emozioni del Roland Garros, ma in generale il cruccio è la resistenza nei momenti difficili in campo...
  • FEDERER AL ROLAND GARROS: “MI SIETE MANCATI” La gioia di Roger Federer dopo la vittoria nel match d'esordio a Parigi, davanti ad un pubblico che lo acclama dal primo all'ultimo scambio.
  • ANGELIQUE RAGGIUNGE MARION Angelique Kerber supera 6-7 6-3 6-4 la Wickmayer e raggiunge Marion Bartolì nella finale del WTA di Parigi. A Pattaya finale tra Kirilenko e Hantuchova
  • KERBER IN FIDUCIA "Domani sarà un altro match, un altro incontro molto duro. E’ chiaro che lei in qualche modo parte favorita, perché avrà dalla sua il pubblico, e visto come si è battuta negli ultimi […]

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.