SHARAPOVA: “HO PERMESSO ALLA PARTITA DI DIVENTARE FISICA”

Maria Sharapova parla ai microfoni degli errori tattici e della grande ingenuità che hanno portato alla sconfitta contro la Sevastova agli US Open 2017.
lunedì, 4 Settembre 2017

TENNIS – Maria Sharapova si presenta alla conferenza stampa amareggiata per aver perso una partita iniziata bene ma che l’ha vista piano piano spegnersi per cedere ad Anastasija Sevastova con il punteggio di 5-7, 6-4, 6-2 in 2 ore e 18 minuti di gioco.

E’ stata una buona settimana. Sono molto grata per questa grande opportunità ed ho dato il meglio di me. Posso essere fiera di questo. Ho permesso alla partita di diventare fisica“, ha detto Sharapova. “Non credo di aver giocato aggressiva o entrando come ho fatto nel primo set. Lei ha più  partite nelle gambe, ha varietà, ti fa colpire un sacco di palle, gioca con fiducia, vince alcuni scambi e tutto cambia. Appena ho deciso di fare qualche passo indietro, le ho permesso di dettare il tempo di gioco”. La n.17 del mondo ha dato prova di buon tennis, variando il proprio gioco, dettando i ritmi e la russa è andata in confusione, senza riuscire ad opporsi in maniera adeguata all’avversaria che con il passare del tempo acquisiva coraggio.

SENZA LA GIUSTA CATTIVERIA – Il coraggio invece è mancato proprio a Maria Sharapova, quando nel secondo set, nel’ottavo gioco e con una palla break, scioccamente non ha chiamato l’occhio di falco per verificare se una palla chiamata fuori, fosse effettivamente out.”Proprio prima della conferenza stampa ho scoperto che la palla era dentro. Non lo sapevo, così … grande notizia!” ha detto la Sharapova, fra l’ironia e la faccia di una che vorrebbe prendersi a racchettate sulle gambe: “L’arbitro mi ha detto che ha visto chiaramente il punto esatto, quindi mi sono fidata del suo giudizio“. Un errore grave per una tennista che in passato ha giocato punti importanti e che solitamente non commette ingenuità simili.

Sconfitta amare da digerire dunque, per come è maturata e per come si era messa, ma la Sharapova, almeno per i prossimi tornei, potrà farsi forte di un ranking migliore, sperando anche di mettere a tacere le tante voci avverse che la vedono da tanto tempo, ormai, sempre nell’occhio del ciclone.


Nessun Commento per “SHARAPOVA: "HO PERMESSO ALLA PARTITA DI DIVENTARE FISICA"”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.