SIMON ELIMINA CIPOLLA

A Montpellier Cipolla si ferma al secondo round, eliminato dal tennista di casa Gilles Simon per 6-3 6-2. A Zagabria termina anche la corsa di Andreas Seppi, superato da Jurgen Melzer con un netto 6-2 6-3
giovedì, 2 Febbraio 2012

Montpellier (Francia) – Si ferma agli ottavi di finale il cammino di Flavio Cipolla nell’Atp 250 di Montpellier. Il giocatore romano, che nel primo turno aveva superato in rimonta il francese Marc Gicquel, nella giornata odierna ha dovuto soccombere ad un altro tennista di casa, Gilles Simon, a cui non è riuscito ad opporre resistenza, uscendo sconfitto con un netto 6-3 6-2.

Primo parziale in cui l’italiano ha avuto la possibilità di strappare il servizio al suo avversario in apertura. Non sfruttate le due palle-break iniziali, Flavio non ha più avuto quasi nessuna chance per tutto il resto dell’incontro. Un break del francese operato nel sesto gioco ha deciso il primo set, vinto da Simon per 6-3. Nel secondo parziale il transalpino è partito molto bene, strappando in apertura il servizio a Cipolla, nonostante quest’ultimo avesse messo in campo 4 prime nei 4 punti giocati. Da quel momento in poi non c’è praticamente stata più partita, e Gilles, grazie anche ad un secondo break, ha potuto chiudere la seconda frazione per 6-2, qualificandosi per i quarti di finale.

Negli altri ottavi di finale disputatisi in giornata, da segnalare il sorprendente successo del numero 209 Atp Guillaume Rufin, che ha estromesso dal torneo il numero 5 del seeding Feliciano Lopez con lo score di 7-6 6-3. Successi anche per Philipp Kohlschreiber (6-4 7-5 a Edouard Roger-Vasselin) e per Richard Gasquet, a cui sono bastati due break (uno per set) per avere ragione di Nikolay Davydenko, sempre più in crisi di risultati e superato oggi con il punteggio di 6-3 6-4.

A Zagabria ha lasciato la competizione il nostro Andreas Seppi, che ha potuto fare ben poco contro un Jurgen Melzer in gran forma, partito dalle qualificazioni, e capace nel match di oggi di superare il “nostro” per 6-2 6-3. Per l’austriaco, qualificatosi grazie a questo risultato per i quarti di finale, sono appena 23 i giochi concessi agli avversari nei 5 incontri disputati fino a questo momento. Come detto, poco da fare per l’altoatesino, che ha avuto un’unica chance in avvio di secondo set, quando si è portato avanti di un break nel terzo gioco (2-1 e servizio) subendo però l’immediato contro-break di Melzer, che è poi facilmente andato a chiudere la pratica in 1 ora e 8 minuti di gioco.

L’impresa di giornata l’ha però compiuta il tedesco Michael Berrer, che si è imposto per 6-4 6-4 su Ivan Ljubicic, testa di serie numero 1 del torneo, a cui non sono bastati 11 aces per avere la meglio sul suo avversario. Grandissimo match per Berrer, che nel primo set ha portato a casa il 100% dei punti con la prima di servizio (14 su 14), senza concedere nemmeno una palla-break. Nel secondo set c’è stato più equilibrio, ma due break sel tedesco contro uno del croato hanno deciso il set in favore del primo, che si è così qualificato per i quarti di finale.

L’altro ottavo di finale odierno ha visto l’olandese Robin Haase imporsi sul tedesco Matthias Bachinger per 7-6 3-6 6-3. Primo set in cui Haase si è imposto al tie-break nonostante abbia vinto un punto in meno rispetto al suo avversario. Nella seconda frazione l’olandese è volato sul 3-1, ma ha subito la rimonta rabbiosa del tedesco, che ha vinto 5 games consecutivi (diventati poi 6 con il primo del terzo parziale) aggiudicandosela per 6-3. Nel set decisivo è stato nuovamente Haase il più incisivo, e due break gli hanno permesso di portare a casa l’incontro.

A Vina del Mar, terzo torneo Atp 250 del programma settimanale, avanzano ai quarti di finale la testa di serie numero 5 Albert Montanes, vincitore su Rogerio Dutra Silva per 7-5 6-2, Frederico Gil, che ha annichilito Pablo Andujar con un netto 6-2 6-1, e Jeremy Chardy, vincitore in 2 set su Leonardo Mayer (7-5 6-2).


3 Commenti per “SIMON ELIMINA CIPOLLA”


  1. Mariarosa ha detto:

    Grazie Marco, non sapendo questa storia non riuscivo a capire il meccanismo 🙂

  2. Marco Di Nardo ha detto:

    Ciao Mariarosa.
    E’ una situazione un po’ particolare quella che riguarda Melzer. L’austriaco, non essendosi iscritto precedentemente al torneo, è stato costretto a giocare le qualificazioni. Come detto, è una situazione che si verifica raramente. A memoria ti dico che successe anche a Tursunov nel 2009, non ricordo precisamente in quale torneo.

  3. Mariarosa ha detto:

    Scusa Marco ma com’è possibile che Melzer sia partito dalle qualificazioni se è una posizione in su rispetto a Seppi?


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

  • TRIS DI BERRER, LACKO SU HAASE A Zagabria Berrer raggiunge le semifinali per il terzo anno consecutivo grazie al successo su Melzer. Lacko sorprende Haase. Avanti i favoriti a Montpellier. A Vina del Mar Berlocq, Chela […]
  • ATP 250, SCATTA L’ORA DI RAFA NADAL Start a Montpellier, Zagabria e Viña del Mar dove freme l'attesa per il ritorno in campo del maiorchino. Andreas Seppi testa di serie numero 2 in Croazia
  • VOLANDRI ILLUDE, SEPPI VA Iniziano tre tornei ATP 250. A Vienna Seppi supera facilmente Martin Fischer, mentre Volandri subisce la rimonta di Gabashvili in Russia. Vince in casa Gasquet
  • MONFILS-BERDYCH PER IL TITOLO Sarà fra il campione uscente Gael Monfils, e la prima testa di serie Tomas Berdych, la finale della seconda edizione dell’Atp 250 di Montpellier. A Zagabria opposti all’ultimo atto Youzhny […]
  • BERDYCH E YOUZHNY SORRIDONO A Montpellier seeding rispettato e successo del ceco, a segno con il punteggio di 6-2 4-6 6-3 sul campione uscente Gael Monfils. A Zagabria tutto facile per il russo, vittorioso per 6-2 […]
  • DA VIÑA DEL MAR A ZAGABRIA, PASSANDO PER MONTPELLIER TENNIS - A Viña del Mar la testa di serie numero uno è il nostro eroe di Davis Fognini accompagnato da Robredo e Almagro. All'Open Sud de France Gasquet difende il titolo insidiato da […]

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.