SINNER: “BRUTTA PRESTAZIONE, MA TORNERÒ PIÙ FORTE”

Il giovane altoatesino ha commentato con lucidità la brutta prestazione a Madrid, dove ha salutato già al secondo turno
giovedì, 6 Maggio 2021

Tennis. L’incontro più atteso della terza giornata del Mutua Madrid Open era senza dubbio il confronto generale tra Rafael Nadal e Carlos Alcaraz.

Il cinque volte campione del torneo si è imposto nettamente, lasciando la miseria di tre game al suo connazionale.

Troppo ampio il divario fra i due giocatori, con il 20 volte campione Slam intenzionato a sbrigare la pratica senza disperdere troppe energie.

In conferenza stampa, l’ex numero 1 del mondo ha avuto parole al meglio per quello che molti definiscono come il suo erede.

Penso che lui sia un giocatore completo, coraggioso, forte da fondo e che va avanti e bene a rete. Deve migliorare il servizio ma è un ragazzino, ha tanto tempo davanti e lavora parecchio, e non ho dubbi che migliorerà.”

Non manca un paragone curioso di Nadal: “Quando fai un’insalata e metti tutti gli ingredienti dentro, lui ha tutti gli ingredienti giusti per diventare un ottimo giocatore“.

È terminata prima del previsto la corsa di Jannik Sinner a Madrid, visto che l’azzurro si è arreso in due set all’australiano Alexei Popyrin.

Il pupillo di Riccardo Piatti ha iniziato a spegnersi verso la fine del primo set, non riusciendo più a rovesciare l’inerzia nel prosieguo del match.

Il primo set praticamente l’ho perso tre volte, il mio servizio non è andato per niente bene”, ha analizzato onestamente Sinner in conferenza stampa.

Lui ha giocato meglio di me, sia col dritto che col servizio. Io soffro di allergia e qui c’è tanto polline, inoltre gioco con le lenti a contatto e tutto questo mi ha dato molto fastidio, ma non ho perso per questo“, ha sottolineato il giovane altoatesino.


Nessun Commento per “SINNER: "BRUTTA PRESTAZIONE, MA TORNERÒ PIÙ FORTE"”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.