SINNER: “FEDERER E’ IL MIO IDOLO, MEGLIO DI DJOKOVIC”

Il giovane azzurro parla degli allenamenti coi due campioni e svela chi è il suo preferito

Sinner è arrivato nella top 100 quest’anno, l’anno scorso in questo periodo era n.72 del Ranking Atp. Una scalata clamorosa, che lo ha aiutato a capire quanto aver scelto il tennis sia stata la scelta giusta.

Dalle nostre parti si scia molto, io nel 2008 ero campione italiano. Continuavo a sciare e giocavo poco a tennis. Poi, a 13 anni e mezzo, ho preso la decisione di andare ad allenarmi a Bordighera, da Riccardo Piatti. Ho lasciato la montagna, sono andato al mare e mi sono dedicato al tennis: da allora gioco tutti i giorni. I miei genitori lavorano da molti anni in un rifugio. Io accendevo e spegnevo la luce colpendo l’interruttore con la pallina da tennis. Mi alleno tre ora al mattino e tre ore al pomeriggio. Per ora faccio più atletica, perché sto preparando in modo duro la prossima stagione”.

Il suo idolo è Roger Federer: Con lui ho giocato una volta a Bordighera e una volta a Roma. Ma mi sono allenato anche con Djokovic: è molto bello allenarsi con questi grandi campioni e cercare di carpire i loro segreti”.

Appuntamento per la prossima stagione che dovrebbe iniziare fra Brisbane e Sydney prima del grande appuntamento agli Australian Open.


Nessun Commento per “SINNER: "FEDERER E' IL MIO IDOLO, MEGLIO DI DJOKOVIC"”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Ottobre 2019

  • Sinner scatenato. Partito dalle qualificazioni, il 17enne altoatesino ha infuocato gli Internazionali d'Italia! Scoprite la sua storia nell'ultimo numero di Tennis Oggi.
  • Che caratteraccio Daniil! Medvedev ha un temperamento a volte iroso che lo rende poco simpatico, ma il suo tennis imprevedibile che non piace agli avversari piace molto al pubblico...
  • Il grande talento di Bianca. La Andreescu è la prima tennista nata nel Terzo Millennio capace di conquistare un titolo Slam. Ci è riuscita agli US Open sulla pericolosissima beniamina di casa Serena Williams.
  • Un secolo di gloria. Lo storico Circolo Canottieri Roma ha compiuto 100 anni e ha festeggiato con una favolosa festa alla quale sono intervenuti 500 soci ed ospiti illustri del mondo sportivo, artistico e culturale. A concludere la serata dei sontuosi fuochi d'artificio.