SINNER: “STUPEFATTO DA TANTA AMMIRAZIONE, SONO FELICISSIMO”

L'alto atesino asfalta De Minaur e commenta così la vittoria alle Next Gen Finals
domenica, 10 Novembre 2019

Sinner vince a Milano, il primo titolo Atp proprio come fece Federer. Corsi e ricorsi per un predestinato che commenta così il grande successo contro il n.18 del mondo.

Sono sorpreso del risultato. È stata una settimana incredibile, tutti i giocatori che hanno partecipato al torneo sono incredibili. Io ero l’ultimo di loro, l’ottavo. Ho provato a giocarmela e oggi sono felice del risultato. Il pubblico è stato fantastico. Io non avevo mai avuto questo tipo di supporto. Sono ancora giovane. Non so se Roger o Rafa amino ancora tutte queste attenzioni, ma per me è fantastico. Questa settimana ho battuto due top 50 ma bisognerà vedere se riuscirò a tenere alto il mio livello di gioco nel corso del prossimo anno.”

Sulla coincidenza riguardo il primo titolo vinto nel capoluogo lombardo afferma: “Riccardo (Piatti ndr) mi ha detto che Roger aveva vinto qui per la prima volta. Sono felice di aver vinto anch’io a Milano il primo torneo ATP. Roger ormai è una leggenda, non c’è altro da aggiungere. A me piace giocare sul cemento indoor quindi la superficie mi ha aiutato perché la palla va veloce. Oggi ho giocato la miglior partita della settimana, ma contro Alex ero costretto a spingere per evitare lo facesse lui. Ho tirato più forte del solito perché avevo ottime sensazioni. Mi sono mosso meglio di ieri in campo. Ero più bilanciato. Ho servito bene nei punti importanti. In realtà in tutti i match ho servito bene sulle palle break. Oggi ho giocato più profondo e ho provato a servire al corpo sulla prima”.

Infine, circa quanto gli ha detto questo torneo: “Quello che per me è importante è aver capito di poter tenere alto il livello per una settimana intera. Sai magari un giorno batti un top 20, ma il giorno dopo non riesci a tenere una palla in campo. Io credo di aver dimostrato di poter giocare alla pari per cinque giorni consecutivi contro top 100”.


Nessun Commento per “SINNER: "STUPEFATTO DA TANTA AMMIRAZIONE, SONO FELICISSIMO"”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.