SINNER: “VOGLIO VINCERE SLAM ED ESSERE NUMERO UNO”

Sinner parla degli obiettivi futuri: l'altoatesino è quanto mai ambizioso
mercoledì, 23 Ottobre 2019

Jannik Sinner è il personaggio del momento. Fuori dalle convocazioni per le finali di Coppa Davis, dove Corrado Barazzutti ha deciso di affidarsi all’usato sicuro di Fognini e Berrettini: il 18enne italiano è però l’uomo in grado di far sognare in grande l’Italia, che mai ha avuto nella sua storia un numero uno del Ranking Atp.

Voglio essere numero uno e vincere dei titoli Slam, punto al massimo è inutile nascondersi. Non me la sento di dire che voglio vincere 20 Major, perché magari poi non ce la faccio e mi sentirei deluso io per primo. Ma sto lavorando duro, con Piatti che per me è come un padre: sappiamo bene cosa fare e so dove voglio arrivare, non mi pongo limiti”.

E come potrebbe, questo ragazzo che appena maggiorenne vanta già una semifinale Atp e due vittime illustri come Monfils e Tiafoe: anche agli Us Open aveva ben esordito in uno Slam, strappando addirittura un set al campione Slam Wawrinka, suo carnefice anche nel torneo di Anversa.

Le porte dell’Italia per quest’anno sono ancora chiuse, ma molto presto sarà il leader tecnico e forse anche emotivo di questa selezione, perché il carattere e la mentalità vincente proprio non gli mancano.


Nessun Commento per “SINNER: "VOGLIO VINCERE SLAM ED ESSERE NUMERO UNO"”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.