SODERLING ANCORA FERMO

Robin Soderling è costretto a rimandare ulteriormente il suo ritorno nel circuito, da cui manca da Luglio 2011
domenica, 12 Febbraio 2012

In un week-end di Davis senza troppe stelle, un’assenza spicca forse più delle altre per il suo impatto sulla gara a squadre. Parliamo di Robin Soderling, che continua a mancare dai campi e quindi anche dalla Davis, costringendo la Svezia a schierare una formazione modesta contro la Serbia, pur priva di Djokovic.

Mentre Prpic e Ryderstedt han tentato invano di non far rimpiangere un giocatore capace di infilarsi tra i primi quattro del mondo, Robin ha lanciato un messaggio dalla propria pagina Facebook per aggiornare i propri fan.

Il testo recita “Sono consapevole che è passato diverso tempo dal mio ultimo messaggio, ma mi sono concentrato sul recupero. Speravo di essere pronto per i tornei di Febbraio ma purtroppo non sono ancora in condizione. La buona notizia è che i sintomi della mononucleosi, come il mal di gola e la febbre sono passati, ma per qualche motivo il mio corpo non riesce ancora a sopportare allenamenti intensi, mi stanco molto rapidamente quando pratico attività fisica.

Sto lavorando con il mio team medico per capirne la ragione e decidere il prossimo passo da intraprendere. Io sono concentrato esclusivamente sul recupero della salute e della forza fisica. Spero che non ci voglia troppo, ma non posso tornare ai tornei fino a quando non sarò al 100% della condizione. Grazie mille per il vostro appoggio ed incoraggiamento, mi danno energia e motivazioni di cui ho veramente bisogno.”

Come spesso capita, la ripresa dalla mononucleosi di Robin è quindi lunga, complessa e soprattuto di difficile analisi. I tornei indoor di Febbraio sono ormai compromessi, ora il prossimo obiettivo potrebbero essere i due Masters 1000 americani primaverili (Miami ed Indian Wells), anche se le parole di Robin non sembrano indurre a grandi speranze.

Come incoraggiamento per Robin vi riproponiamo la sua ultima prestazione nel circuito, la finale del torno di Bastad dello scorso anno, in cui lo svedese ha dominato David Ferrer dopo un torneo da vero padrone di casa.


Nessun Commento per “SODERLING ANCORA FERMO”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.