SPAREGGIO FED CUP, SORTEGGIO AMARO: SARA’ SPAGNA-ITALIA

Appena uscito il sorteggio di Fed Cup, lo spareggio che dovrà affrontare l'Italia per evitare un'incredibile retrocessione

Tennis. Non poteva andare peggio, decisamente. Due erano gli incubi nel sorteggio che si è tenuto stamane, utile a stabilire le sfidanti per da un lato restare nel World Group, come l’Italia e dall’altro per tornarvi. Come ad esempio la Spagna, clamorosamente eliminata dalla Polonia nel 2014: ora, la possibilità di tornare in alto contro le azzurre.

L’altro avversario da evitare erano ovviamente gli usa, nonostante la loro presenza sia costantemente in dubbio, quando si tratta di sposare la causa nazionale. L’Italia dunque se la vedrà il prossimo 16 e 17 di aprile in casa della quarta nazionale più titolata nella storia della competizione: successi della nazionale iberica targati 1991, 1993, 1994, 1995, e 1998. Contro le quattro affermazioni dell’Italia, capace di disputare ben 5 delle ultime dieci finali, con la sola sconfitta patita contro la Russia nel 2007.

Bilancio in perfetta parità fra Italia e Spagna, sulle sei sfide disputate: l’ultimo precedente evoca pessimi ricordi, era il 2008 e si giocava al PalaVesuvio di Napoli: le azzurre, all’apice del loro dominio, persero tutti e tre i singolari contro la Nuria Llagostera Vives e Anabel Medina Garrigues. Ora una sfida forse ancor più complicata contro due top ten del Ranking Wta come Muguruza e Suarez Navarro.

Ecco le altre sfide sorteggiate: Russia-Bielorussia; Romania- Germania; Australia-Usa.


Nessun Commento per “SPAREGGIO FED CUP, SORTEGGIO AMARO: SARA' SPAGNA-ITALIA”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Novembre 2018

  • Naomi incanta. Di cognome fa Osaka, esattamente come la città che le ha dato i natali, ed è un riuscitissimo incrocio di razze dato che la madre è giapponese e il padre haitiano. I fans e gli sponsor impazziscono per lei, che ormai naviga stabilmente tra le top-five.
  • La Davis che verrà. In attesa dell'atto finale della Coppa 2018 tra Francia e Croazia, vi raccontiamo tutti i cambiamenti che il prossimo anno rivoluzioneranno il torneo a squadre più prestigioso del tennis.
  • Attenti a quell'aussie! Si chiama John Millman e finché non ha battuto Roger Federer sul palcoscenico degli US Open era sconosciuto ai più. Il 29enne di Brisbane è infatti sbocciato in ritardo a causa di una lunga serie di infortuni.