FERRERO SPEGNE IL SOGNO DI STARACE

Nella finale di Umang Ferrero supera in due set Potito che deve rimandare ancora una volta il primo successo. Vittoria iberica anche a Gstaad, mentre Querrey beffa Murray a Los Angeles
domenica, 1 Agosto 2010

Umag (Croazia) 1 Agosto 2010 – Niente da fare: Potito Starace deve ancora rimandare la prima vittoria a livello ATP, e Filippo Volandri rimane ancora l’ultimo azzurro ad avere vinto un torneo, a Palermo quasi quattro anni fa. Festeggia invece Juan Carlos Ferrero, che coglie il quindicesimo titolo di un palmarès ricco di gemme di valore ben superiore al torneo croato, terzo nell’anno dopo Costa do Sauipe e Buenos Aires.

Pochi sussulti. Come vedremo in questa breve cronaca, la partita non ha riservato molte emozioni o sussulti. Il primo set si è deciso nel terzo game, in cui Starace ha ceduto il servizio dopo avere annullato la prima palla break a causa di un paio di palle corte sbagliate. Il set è così scivolato verso il 6-4 finale senza palle break per nessuno dei due avversari.

Nessuna chance. I primi istanti del secondo set rischiavano di diventare letali per Potito, costretto a fronteggiare due palle break. Riuscito a rintuzzare le due chance, il giocatore campano è rimasto attaccato a “Mosquito” fino al 4-4, ma nel nono game ha subito il break decisivo alla seconda opportunità. Difficile sperare in un controbreak quando Ferrero ha lasciato per strada solo 10 punti in nove turni di servizio (tre nel secondo set) e  non è mai arrivato ai vantaggi. E infatti l’ultimo game ha confermato questa tendenza: quattro punti per l’iberico e il torneo di Umag viene archiviato anche per questo 2010.

Anche Gstaad è spagnola. Neanche a dirlo, vittoria spagnola pure nel torneo alpino di Gstaad. Il protagonista è Nicolas Almagro, che conquista il settimo titolo della carriera bissando il recente successo di Bastad. Vittima dello spiritato spagnolo Richard Gasquet, sconfitto per 7-5 6-1. Con l’aria che tira è comunque un risultato da non disprezzare per il francese al termine di una settimana che testimonia il recupero fisico dopo l’ennesimo infortunio.

Querrey l’impavido. A Los Angeles si laurea campione Sam Querrey, che ha sconfitto in finale Andy Murray con il punteggio di 5-7 7-6(2) 6-2. Il ventiduenne si aggiudica così il quarto titolo dell’anno, confermando la sua solidità e la sua impermeabilità alle emozioni. Ancora una volta Sam ha infatti annullato un match point nel secondo set, così come in semifinale contro Tipsarevic e in diverse altre occasioni in questa stagione, catturando una nuova vittoria in rimonta, uno schema che sta diventando per lui consueto.


Nessun Commento per “FERRERO SPEGNE IL SOGNO DI STARACE”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

  • SEPPI, È OTTAVO CON MURRAY. BERDYCH A FATICA. FORFAIT RAONIC Tennis – ATP Miami: Andreas Seppi fa suo il match di terzo turno con Thomaz Bellucci, e accede, per la prima volta in carriera, tra i migliori 16 del Masters 1000 della Florida. Ora […]
  • NICOLAS ALMAGRO VINCE LA MIAMI TENNIS CUP Il tennista spagnolo si aggiudica il torneo di esibizione in Florida, sconfiggendo in finale il neo ritirato Andy Roddick, che a sua volta aveva sorprendentemente superato in semifinale il […]
  • MURRAY IN SCIOLTEZZA, BENE ANCHE BERDYCH E TSONGA TENNIS - Debutto alquanto agevole per lo scozzese che lascia 4 giochi a Tomic, anche Tsonga vince in due set. Qualche problema in più per Berdych con Gimeno-Traver. Isner all'ultimo respiro
  • UN FEDERER DA DIECI E LODE Il successo a Indian Wells vale allo svizzero il massimo dei voti nel nostro pagellone. Bene anche Isner, Nalbandian, Almagro e Istomin. Deludono invece Murray, Gasquet, Fish e i nostri portacolori
  • NADAL NON MOLLA Grazie a 45 punti di vantaggio su Djokovic, Rafael Nadal mantiene lo scettro di n.1 del mondo. Fabio Fognini supera Potito Starace e diventa il n.1 azzurro raggiungendo il best ranking con il n.35
  • LE PAGELLE DEL TORNEO MASCHILE Uniche sorprese del torneo, la grande prestazione di Wawrinka contro Djokovic e la delusione di Juan Martin Del Potro. Per il resto, un torneo senza grandissime novità.

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.