STEFFI GRAF AMBASCIATRICE DEL WTA ELITE TROPHY DI ZHUHAI

Sarà Steffi Graf, ex numero uno del mondo e ventidue volte vincitrice Slam, l'ambasciatrice del WTA Elite Trophy di Zhuhai. Il Master di consolazione, vinto lo scorso anno da Venus Williams, è ad oggi un evento che fa storcere il naso ai più. Cosa c'è che non va?
sabato, 21 Maggio 2016

TENNIS – Il “Master B” di Zhuhai, ultimo evento dell’anno nel circuito WTA, avrà da quest’anno una nuova ambasciatrice: Steffi Graf. Il torneo di consolazione per eccellenza, posizionato in calendario nella settimana immediatamente successiva alle Finals, è stato oggetto di pesanti critiche negli ultimi mesi. Critiche ponderate, giustificate, nella maggior parte dei casi condivisibili. A partire dalla formula, che prevede la partecipazione delle giocatrici classificate tra la nona e la ventesima posizione (con possibilità di Wild Card), fino ad arrivare alla collocazione geografica e all’imbarazzante cornice di pubblico. Perchè non si può non ammettere che il fascino del torneo abbia raggiunto nel corso degli ultimi anni picchi non proprio incoraggianti. Nato nel 2009 come WTA Tournament of Champions, il torneo “delle altre” ha visto nei suoi primi sei anni un format abbastanza diverso, variegato e sicuramente più interessante. Perché, nato come un evento chiuso alle dieci giocatrici che si erano aggiudicate un torneo nella categoria International, anch’esso con la possibilità di assegnare Wild Card, ha riscosso maggiore successo di un Master dedicato a giocatrici rimaste fuori dalle Finals e di certo poco avvezze a concludere l’anno in Asia in un torneo sostanzialmente inutile, capace di assegnare però la bellezza di 700 punti. I forfait della scorsa stagione hanno lasciato un pesante punto interrogativo, quest’anno la situazione sarà diversa?

Intanto, la ventidue volte vincitrice Slam, ha accolto con gioia la notizia. Oltre alle solite parole di circostanza della tedesca – sono onorata di essere ambasciatrice di un evento così importante, speriamo di poter crescere ancora e di coinvolgere sempre più giocatrici – sono arrivate anche quelle del CEO Steve Simon e del direttore del torneo Peter Johnston, contenti di poter contare su una figura dell’immenso rilievo nel circuito femminile. La Graf, che ha rappresentato e continua a rappresentare ancora con imponenza le sue colleghe, potrà in qualche modo coinvolgere e attirare le grazie delle veterane e delle famose “rising star” per la quale è stato concepito il torneo? Ai posteri l’ardua sentenza. La prospettiva di un torneo senza forfait potrebbe rendere il tutto più interessante, ma siamo sicuri che il round robin con quattro gironi, la data e la location possano aiutare il torneo a prendere il volo?


Nessun Commento per “STEFFI GRAF AMBASCIATRICE DEL WTA ELITE TROPHY DI ZHUHAI”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

  • WTA, DOVE PORTA IL RANKING DI FINE ANNO? Tutti a caccia della Halep, dalle big alle rising stars. La WTA si conferma un mondo precario, il 2019 si prepara ad altre mille sfaccettature.
  • VENUS WILLIAMS AD UN PASSO DALLA TOP 10 Quattro anni dopo l'ultima volta, Venus WIlliams potrebbe rientrare tra le prime dieci giocatrici del mondo. Tra la statunitense e la gloria, solo Karolina Pliskova
  • ZHUHAI, KVITOVA BATTE VINCI Petra Kvitova batte la tarantina e va a giocarsi la semifinale con la connazionale Zahlavova-Strycova. Vincono Konta e Bacsinszky
  • ZHUHAI, IL QUADRO DELLE SEMIFINALI Conclusi i quattro gironi di Zhuhai, i tre match odierni decretano le altre tre semifinaliste. Da domani il rush finale
  • ZHUHAI, SI PARTE DOMANI MATTINA Torna il "Masters B" di Zhuhai, dove sarà impegnata anche Roberta Vinci. Domani i primi incontri nelle prime ore della mattinata
  • ZHUHAI, FINALE KVITOVA-SVITOLINA Si ferma la corsa di Shuai Zhang e Johanna Konta, le semifinali emettono il verdetto: la finale del Masters B di domani sarà Kvitova-Svitolina

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.