SULLE ORME DI GULBIS

La Lettonia trova gloria anche in campo femminile grazie alla Sevastova, a 20 anni al suo primo torneo a livello WTA. In finale all’Estoril, ha battuto la spagnola Parra Santonjia. Nelle "quali" di Madrid fuori la Garbin e la Brianti
sabato, 8 Maggio 2010
Estoril (Portogallo) Da quando è diventato un Paese indipendente, la Lettonia non ha mai avuto grandi nomi nel mondo del tennis. Il fatto di trovarne due nel giro di pochi anni è senza dubbio un fatto degno d’attenzione. Ad affiancare il genio e la sregolatezza di Ernest Gulbis arriva adesso la solidità e la tenacia di Anastasjia Sevastova, 20 anni, al suo primo titolo a livello WTA, ma capace già quest’anno di mettersi in mostra battendo sia la Jankovic che la Ivanovic.
Partenza sprint. Match inedito con inizio scoppiettante per la lettone che ottiene subito il break e stacca una Parra Santonjia inizialmente molto fallosa. La Spagnola nonostante un ottima percentuale di prime di servizio non riesce a fare male alla Sevastova, che di conseguenza in risposta mette subito pressione alla sua avversaria costringendola spesso all’errore.
Il primo set vola via rapidamente, e la lettone lo porta a casa con netto 6-2.
Verso il trionfo. Un paio di break per parte mantengono il secondo set in equilibrio, con una Parra Santonjia che finalmente riesce a rendere più efficace il suo gioco e contrastare bene la grinta della più giovane avversaria. La partita  rimane in parità fino al 4-4, quando la Sevastova ottiene il break che la manda a servire sul 5-4. Qui la paura di vincere si fa sentire nella gambe della lettone, che cede a 0 il suo turno di battuta e rimette in carreggiata la spagnola. Ma il destino ha già scritto il finale di questo torneo, ed infatti al cambio di campo è la Parra santonjia a concedere subito altre 3 palle break, che portano la Sevastova a servire nuovamente per il torneo. Stavolta però, la voglia di vincere è più forte della paura di perdere,  e per la Gulbis in gonnella arriva la meritata vittoria in poco più di un’ora.
Azzurre a casa. Ultimo turno di qualificazioni invece a Madrid, dove già oggi scatta il primo turno. Due le azzurre impiegante in terra iberica nel tentativo di raggiungere il main draw, la Garbin e la Brianti.Per entrambe purtroppo nulla da fare, con 2 sconfitte lottate e con qualche rimpianto in più. La mestrina si fa rimontare dalla francese Alize Cornet. Dopo aver vinto bene il primo 6-3, lotta e perde 7-5 il secondo, prima di crollare definitivamente 6-1 nel terzo. Qualche recriminazione anche per Alberta Brianti, opposta alla più quotata Benesova. Dopo aver perso il primo 6-4 la parmense va avanti un break nel secondo prima di farsi rimontare e cedere definitivamente per 7-5.
Accedono  infine al tabellone principale anche la Flipkens , la Zakopalova, la Amanmuradova, la Vogele, la Vidagany e la Kvitova.

Nessun Commento per “SULLE ORME DI GULBIS”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

  • UN TRIO DI RAGAZZE AVANZA Sara Errani fatica un po' troppo, Tathiana Garbin si sveglia dopo un set, Maria Elena Camerin infila una rimonta clamorosa: tre vittorie per il tennis azzurro mentre la Brianti parte bene […]
  • L’URLO SPEZZATO Nel secondo turno del WTA di Estoril finisce l’avventura della “chiassosa” Lacher De Brito. La tennista di casa ha perso con onore contro la romena Cirstea. Ottengono l’acceso ai quarti […]
  • LA RIMONTA DI SHUAI All’ Estoril quasi 3 ore di gioco hanno permesso alla Peng di rimontare e vincere contro la Medina Garrigues, conquistando così la sua prima semifinale in stagione. Vanno avanti anche […]
  • IL CIRCUITO FEMMINILE FA TAPPA A OEIRAS A inizio anno molte voci ci avevano fatto pensare che il Portogallo non avrebbe più avuto il suo Open di Tennis, ma l'ex Estoril Open oggi conosciuto come Oeiras Open prenderà inizio […]
  • ESTORIL: MONICA PUIG FERMA LA CORSA DI FRANCESCA Tennis. Prestazione sottotono per Francesca Schiavone: viene battuta dalla giovane e promettente portoricana Monica Puig per 6-3 6-2 in un'ora e venti minuti. Avanzano Vesnina, la […]
  • PREPARAZIONE SPAGNOLA La Spagna si prepara per la Coppa Davis e la Fed Cup. Il capitano Alex Corretja ha deciso di lasciare a casa i big in vista dell’incontro contro il Kazakhstan, mentre Arantxa Sanchez, alla […]

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.