SUPER GIORGI A KATOWICE: BATTUTA LA RADWANSKA ED E’ FINALE!

TENNIS - Definite le finali dei tornei WTA di Katowice e Charleston e dell'ATP di Casablanca. Ultimo match in corso e poi il verdetto anche per l'ATP di Houston
sabato, 11 Aprile 2015

Nell’ATP di Casablanca (Marocco, € 439,405, terra rossa) Daniel Gimeno-Traver, n°95 del ranking, è il primo finalista. Lo spagnolo ha vinto da sfavorito la sua semifinale contro il n°49 e terza forza del tabellone, il ceco Jiri Vesely, con il punteggio di 6-7(3), 6-4, 6-4 in poco meno di due ore. Il primo set si è chiuso al tie-break, nel quale il ceco ha fatto valere una maggiore esperienza, ma la rimonta di Gimeno-Traver è stata cinica e appassionata allo stesso tempo: un break per set, entrambe le volte al terzo game per tenere i parziali in mano fino a fine gara. Il tennis spagnolo porta così, per il quinto anno consecutivo, un proprio atleta nella finale del torneo marocchino su terra. Secondo finalista sarà Martin Klizan. Il tennista slovacco, testa di serie n°2, ha superato nella seconda semifinale il birmano Damir Dzumhur per 4-6, 6-4, 6-0. Parte benissimo il birmano che, dopo aver annullato tre palle break nel terzo game, strappa il servizio a Klizan nel quinto e si aggiudica il primo set. Parte forte anche nel secondo: servizio e break. Ma lo slovacco non ci sta, rimette in ordine le idee e mette a segno i break decisivi del secondo parziale, nell’ottavo e ne decimo game, forzando il match al terzo. Qui il birmano cede e rimane a zero, regalando a Klizan la finale tanto agognata del “Grand Prix Hassan II”.

Nell’ATP di Houston (USA,  $ 488,225, terra rossa) Kevin Anderson saluta il torneo arrestando la sua corsa in semifinale. Il sudafricano forza n°3 del draw, si è arreso allo statunitense Jack Sock 7-6, 6-3 in un match nel quale ha avuto la lucidità di strappare il servizio all’avversario nei momenti opportuni: sul 6-6 del primo set e avanti 3-2 nel secondo vincendo, in quell’occasione, tre giochi consecutivi. Avversario nella finale del “Fayez Sarofim & Co. U.S. Men’s Clay” sarà il vincente del match tra Querrey e Verdasco.

Nel torneo WTA di Katowice (Polonia, $250,000, cemento) è Anna Karolina Schmiedlova ad accedere in finale per prima. La slovacca, n°67 del mondo e testa di serie n°8 del torneo, ha sconfitto in semifinale 6-4, 6-1 e in poco più di un’ora la belga Alison Van Uytvanck, n°105 del ranking. La sua sfidante sarà la nostra Camila Giorgi, n°34 del ranking e terza testa di serie del torneo, che raggiunge la terza finale WTA in carriera (le prime due giocate e perse nel 2014 proprio qui a Katowice e a Linz, rispettivamente contro Cornet e Pliskova). La marchigiana, con una prestazione magistrale, ha superato la stella di casa Agnieszka Radwanska 6-4, 6-2 in appena un’ora e 15 minuti. Subito in affanno la polacca, una situazione che Camila ha saputo sfruttare strappandole il servizio al quinto gioco del primo set. Stessa storia nel secondo set che però sembra più equilibrato: è bastato un break per andare 3-2, tenere e chiudere al terzo match point. Una vittoria straordinaria contro un’avversaria ostica, che l’aveva battuta l’ultima volta agli ottavi di Wimbledon 2012. La 23enne si affaccia  al tennis che conta e domani giocherà la sua seconda finale consecutiva.

Anche al WTA Charleston (USA, $731,000, terra rossa), infine, si sono definite le finali. Madison Keys, testa di serie n°7 del torneo, è la prima ad accedere allo show down della “Circle Cup”. La tennista statunitense ha sconfitto la qualificata ceca Lucie Hradecka 6-1, 6-4. Solido avvio di gara e subito break nel secondo game che le permette di volare sul 3-0. Chiude nel sesto game con un altro break e tiene il servizio. Nel secondo set subito in pericolo la Hradeka che riesce a tenere il servizio d’apertura dopo un infinita serie di vantaggi e dopo aver annullato una palla break. Alla keys basta un break nel quinto game per portare il game, il set e il match a chiusura. Avversaria della statunitense in finale sarà Angelique Kerber, vincitrice del derby tedesco contro Andrea Petkovic: punteggio 6-4, 6-4 in un’ora e 34 minuti. Break e contro break nel secondo e terzo game del primo set, poi quello decisivo per la Kerber nel settimo game le regala il primo parziale. Nel secondo set la Petkovic non reagisce e perde il servizio nel terzo e nel quinto game. Segni di ripresa nell’ottavo gioco, nel quale recupera un break, ma non basta per portare l’avversaria al terzo.


2 Commenti per “SUPER GIORGI A KATOWICE: BATTUTA LA RADWANSKA ED E' FINALE!”


  1. Consuelo Motta ha detto:

    Volevo intendere che lo ha fatto sfruttando il suo miglior momento e nella foga sono stata imprecisa parlando di ‘esperienza’. Di certo è più abituato, a fronte di una carriera molto più breve, a stare in contesti di un livello un po’ più elevato, come dimostrato ad Auckland. Grazie per il commento.

  2. marco ha detto:

    Consuelo Motta come può vesely avere una maggiore esperienza rispetto a gimeno traver se il ceco è classe 1993 e gimeno del 1985? E’il contrario di quello che hai scritto..gimeno ha molta più esperienza di vesely


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.