SYDNEY, IL CARATTERE DI LORENZI E FOGNINI

Vittorie pesanti degli azzurri a Sydney, fuori Ramos e Dolgopolov. Del Potro batte Shapovalov ad Auckland, il resoconto del mercoledì
mercoledì, 10 Gennaio 2018

TENNIS – L’avvicinamento al giro di boa è un toccasana per i tennisti azzurri, che nel mercoledì del circuito maschile fanno la voce grossa. Lorenzi e Fognini passano un turno a dir poco impegnativo sul cemento di Sydney, ma si va in campo anche ad Auckland con diversi match e spunti interessanti. Ciò che conta maggiormente, però, è proprio il risultato degli italiani.

In Australia spicca proprio la vittoria di Lorenzi, che elimina in due set il numero uno del seeding Albert Ramos. 7-5 6-3 per il tennista residente a Siena, una prova di carattere ben imitata dal suo connazionale. Fognini, infatti, rimonta e batte Alexandr Dolgopolov: nulla da fare per l’ucraino, che vince 6-3 il primo set ma si arrende al ligure 6-3 6-4 nei due parziali successivi. Negli altri incontri, si qualificano in due set Mannarino, Feliciano Lopez e Muller, ma soprattutto il padrone di casa De Minaur. Ne servono tre, invece, a Paire e Medvedev.

Battaglie estenuanti anche in Nuova Zelanda, dove però il match di maggior rilevanza è quello tra Denis Shapovalov e Juan Martin Del Potro. Il colosso di Tandil non si fa impressionare dal talento del canadese e gli rifila un netto 6-2 6-4. Fuori dai giochi i due americani: Querrey cede al terzo set contro Vesely dopo una battaglia attraverso due tie-break, Isner si fa sorprendere dal giovane Chung con lo stesso computo di parziali. Terzo set anche per Bautista-Agut, che passa alla fase successiva, mentre ne bastano due a Ferrer e Khachanov. Chiudono la tabella di marcia i successi di Haase e soprattutto Gojowczyk, che elimina a sorpresa il numero uno Jack Sock.

Domani si torna in campo per il programma del giovedì, che taglia a metà la settimana. Ferrer-Chung e Khachanov-Del Potro sotto i riflettori di Auckland, mentre a Sydney tornano in campo gli italiani: Lorenzi affronta Medvedev, Fognini se la vedrà con Mannarino.


Nessun Commento per “SYDNEY, IL CARATTERE DI LORENZI E FOGNINI”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.