ELENA VESNINA: LA MADRINA DI SOCHI

Da Leopoli a Sochi, dall’essere incapace di vincere e convincere a trovare, quella forza, quella fiducia per farsi valere tanto in singolare, quanto in doppio. Solare, piena di interessi, e con un grande amore: Richie.

6/02/14
» Continua
ELENA DEMENTIEVA: “ORA STUDIO, MA UN GIORNO POTREI DIVENTARE COACH”

TENNIS – Il 28 novembre, presso il palazzo del Cremlino, è stato presentato un nuovo progetto teso a promuovere lo sport in Russia. Roman Semenov, giornalista presso il magazine чемпионат.com, ha intervistato Elena Dementieva. L’ex numero tre del mondo ha parlato dei suoi progetti futuri, tra i quali la punta di diamante potrebbe essere un ritorno in campo come coach.

30/11/13
» Continua
L’AMMUTINAMENTO DELLA TERRIBILE ARMATA

La squadra russa ha disertato la finale di Federation Cup. Perché? Con il senno di poi un economista darebbe “la colpa” al denaro ed ai punti messi in palio a Sofia, mentre Dan Brown forse non avrebbe la faccia tosta di vedere messaggi criptati tra le pieghe di “La dama con l’ermellino“ esposta al Ermitage per dare vita a un nuovo “Codice da Vinci” “mitteleuropeo”; ma certamente qualche domanda che va oltre alle “dichiarazione ufficiali” se le sarebbe posta…

31/10/13
» Continua
ELENA DEMENTIEVA, IL FIORE DI LOTO RUSSO

TENNIS – Ex numero tre del mondo, finalista nel 2004 sia al Roland Garros che agli US Open, ma anche vincitrice di una Medaglia d’Oro alle Olimpiadi di Pechino. Dotata di un’intelligenza e di un’educazione pari solo alla disciplina con cui ha impostato la propria carriera e alla fragilità che le ha impedito di scrollarsi di dosso l’etichetta di eterna seconda; Elena Dementieva compie 32 anni.

15/10/13
» Continua
ALISA KLEYBANOVA: TUTTI I MOSTRI SARANNO UCCISI

TENNIS – Alisa Klaybanova diventa professionista a 13 anni, ma ben presto sbatte contro il muro del circuito maggiore. Quando riesce a mettere ordine al suo gioco le viene diagnosticato il Linfoma di Hodgkin. La russa però combatte per la vita e per realizzare il suo sogno: tornare su un campo da tennis. Forse mai come nel suo caso, il cinico tennis diventa metafora, trasfigurandosi in ancora di salvezza.

9/08/13
» Continua
I CELESTIALI DEMONI DI NADIA PETROVA

TENNIS – Nadia Petrova possiede l’eccezionalità dei personaggi di Dostoevskij: un fisico statuario minato dagli infortuni, un indole coraggiosa ma fragile, un talento purissimo innalzato e al tempo steso frenato dai suoi demoni interiori. Vincitrice di 13 titoli WTA tra cui Stoccarda, Berlino, Tokyo ed il Master di Sofia, oggi Nadia compie 31 anni.

8/06/13
» Continua
L’IRRESISTIBILE ABBRACCIO DEL KOALA

Per i campioni degli Australian Open è praticamente impossibile resistere al fascino di koala, canguri, coccodrilli e pinguini. Le foto degli incontri con gli animali australi di Serena Williams, Roger Federer, Petra Kvitova e di moltissimi altri

12/01/13
» Continua
I GRANDI ASSENTI

Strano ma vero. Nessuno dei finalisti di Pechino 2008 è presente alle Olimpiadi di Londra 2012. Mancano, infatti all’appello: l’infortunato Rafael Nadal ed i ritirati Fernando Gonzalez, Dinara Safina ed Elena Dementieva

27/07/12
» Continua
LA POLACCA CHE FA STORIA

Compie oggi 23 anni Agnieszka Radwanska, unica giocatrice polacca a raggiungere i quarti di finale di uno slam nell’era open. Il compito di migliorare se stessa è già in atto, risalendo la classifica fino al 5° posto mondiale raggiunto proprio la scorsa settimana; ma ancora non le basta

6/03/12
» Continua
L’OSSESSIONE DELL’ALGIDA ELENA

Ad un anno dal ritiro, la russa Dementieva potrebbe rimpiangere il fatto di aver lasciato il circuito proprio alla vigilia di una stagione rivelatasi così incerta…

15/10/11
» Continua

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.