TONI NADAL SI SCUSA: “NON VOLEVO OFFENDERE FEDERER”

Lo zio Toni torna sulle dichiarazioni di giorni fa che hanno scatenato polemiche

27/11/18
» Continua
TONI NADAL SVELA IL RITORNO DI RAFA IN CAMPO

Lo zio Toni svela il ritorno in campo del nipote Rafa

24/09/18
» Continua
FEDERER AMMETTE: “DJOKOVIC E NADAL FAVORITI AGLI US OPEN”

Federer parla degli Us Open e dei possibili favoriti

21/08/18
» Continua
VAJDA: “RAFA, ROGER E NOLE DOMINERANNO ANCORA IL TENNIS”

Il coach del serbo parla del ritorno dei quasi fab four, in attesa di Murray

1/08/18
» Continua
PAPA’ FOGNINI: “NADAL MEGLIO DI FEDERER”

Il padre di Fognini dice la sua su Federer-Nadal

31/07/18
» Continua
BECKER: “DJOKOVIC NON AMATO QUANTO NADAL E FEDERER”

Becker parla di Djokovic, lato umano e tennistico

20/07/18
» Continua
TONI NADAL: “NON MI ASPETTAVO RAFA SUBITO IN PALLA”

Lo Zio Toni parla del nipote e non solo, partendo dalla sfida di Davis

12/04/18
» Continua
AUGURI TONI NADAL: DA COACH A INSEGNANTE

Toni Nadal compie 57 anni: ha smesso ufficialmente di seguire Rafa da quest’anno

21/02/18
» Continua
TONI NADAL: “RAFA TORNA AD ALLENARSI IN SETTIMANA”

Lo Zio Toni ha abbandonato il ruolo ufficiale di coach di Nadal, ma continua a seguirlo da vicino

5/02/18
» Continua
ABU DHABI, NADAL NON CI SARÀ

Il maiorchino non sarà ai nastri di partenza del torneo di Abu Dhabi, il ginocchio dà ancora problemi. Al suo posto Roberto Bautista-Agut

23/12/17
» Continua

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Novembre 2018

  • Naomi incanta. Di cognome fa Osaka, esattamente come la città che le ha dato i natali, ed è un riuscitissimo incrocio di razze dato che la madre è giapponese e il padre haitiano. I fans e gli sponsor impazziscono per lei, che ormai naviga stabilmente tra le top-five.
  • La Davis che verrà. In attesa dell'atto finale della Coppa 2018 tra Francia e Croazia, vi raccontiamo tutti i cambiamenti che il prossimo anno rivoluzioneranno il torneo a squadre più prestigioso del tennis.
  • Attenti a quell'aussie! Si chiama John Millman e finché non ha battuto Roger Federer sul palcoscenico degli US Open era sconosciuto ai più. Il 29enne di Brisbane è infatti sbocciato in ritardo a causa di una lunga serie di infortuni.