TANTI AUGURI AGA!

La numero tre del ranking WTA compie 27 anni con l'obiettivo, chiaro, di conquistare uno Slam.
domenica, 6 Marzo 2016

TENNIS – Agnieszka Radwanska compie, oggi, 27 anni e lo fa da giocatrice polacca (senza ombra di dubbio) più forte di tutti i tempi. La tennista di Cracovia, nata per l’appunto il 6 marzo 1989, dopo aver vinto diversi campionati a livello juniores segnalandosi agli addetti ai lavori come vero e proprio talento, ha vinto il suo primo titolo WTA nel 2007 quando aveva soltanto 18 anni. Nel 2012, poi, la definitiva consacrazione a giocatrice di assoluto livello quando sui campi in erba di Wimbledon riuscì a giocarsi una bellissima finale Slam persa, soltanto, grazie allo strapotere della sua avversaria, tale Serena Williams.

Agnieszka, ha iniziato a giocare a tennis all’età di 4 anni mostrando subito una naturale predisposizione all’uso della racchetta. Con Pete Sampras e Martina Hingis come sue fonti d’ispirazioni (in più interviste Aga ha citato i suddetti campionissimi) è riuscita anno dopo anno a scalare il ranking Wta conquistando il 9 luglio del 2012 il suo best raking (numero due del mondo) grazie, per l’appunto, all’incredibile performance londinese. Nel 2005, però, riuscì comunque a mettere le mani sul trofeo (seppur a livello giovanile) sia nella capitale della Gran Bretagna sia, l’anno successivo agli Open di Francia chiarendo ancora una volta ai tanti giornalisti e osservatori sul campo che il suo incredibile modo di colpire la pallina era quello giusto per competere sin da subito con le migliori del mondo.

La sorella minore, Urszula, è anche lei una giocatrice di tennis e, nel 2009, la più grande delle due è diventata ambasciatrice WTA per Habitat for Humanity. Prima di esplodere definitivamente nel tennis vanno segnalati anche i suoi studi presso l’università di Cracovia.

In carriera, al momento, vanta 18 tornei vinti in singolari condite, purtroppo per lei, da sette sconfitte in finale.

In questo 2016 sembra esser tornata ai livelli degli anni precedenti dopo una parentesi, nello specifico quella targata 2014 dove la polacca perse la top 5 a causa di risultati molto poco edificanti e di infortuni che le impedirono di competere ad armi pari con le altre tenniste del circuito. In sedici incontri disputati sin qui dall’inizio dell’anno, l’ex finalista Wimbledon ha collezionato ben 14 vittorie e due sconfitte, quest’ultime arrivate dopo avvincenti battaglie contro Serena Williams (ancora lei!) in semifinale agli ultimi Australian Open e la spagnola Carla Suarez Navarro, sempre in semifinale, stavolta in quel di Doha (Qatar). Tra l’altro, nel primo torneo dell’anno disputato dalla natia di Cracovia, è arrivato anche il prestigioso titolo in Cina, lo Shenzen Open, imponendosi in due set contro la statunitense Allison Riske.

 


Nessun Commento per “TANTI AUGURI AGA!”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.