TARPISHEV INSULTA LE WILLIAMS, LA WTA LO MULTA

Il presidente della Federazione russa, durante un talk show, ha parlato di Venus e Serena come dei “fratelli Williams”. La Wta ha così deciso di sospenderlo da qualsiasi attività concernente il tennis femminile e di multarlo per 25.000$
sabato, 18 Ottobre 2014

Shamil Tarpishev, Presidente della federazione di tennis russa ed ex capitano di Fed Cup e Coppa Davis, è stato sospeso e multato dalla Wta, dopo aver pesantemente offeso Venus e Serena Williams durante un talk show sulla televisione russa, al quale partecipava come ospite insieme alla ex numero quattro del mondo Elena Dementieva.

I fatti. Il Presidente della Federazione era ospite nella trasmissione Evening Urgant, un popolare talk show tramesso dalla televisione nazionale russa. Insieme a lui, partecipava alla trasmissione anche Elena Dementieva, campionessa olimpica a Pechino 2008. L’argomento della discussione era ovviamente il mondo del tennis femminile e in particolare si parlava di quanto fosse complicato giocare contro Venus e Serena Williams. L’ex capitano di Fed Cup, forse scherzando o forse no, anziché elogiare il talento e le qualità delle due campionesse ha preferito enfatizzare lo strapotere, soprattutto fisico, delle due sorellone americane, etichettandole come “I fratelli Williams”. Tarpishev ha poi argomentato il suo pensiero: “Guardate le nostre atlete, bellissime ed eleganti. I rispetto profondamente le sorelle Williams, ma una volta una di loro mi è passata vicino e io mi sono ritrovato nella sua ombra per una quarantina di secondi. Sono così possenti fisicamente. Perché non si dovrebbe avere paura di giocare contro di loro?”. L’affermazione di Tarpishev è stata pronunciata tra i sorrisi, tuttavia il tono non era esattamente bonario, ma anzi sembrava che parlando delle Williams, si stesse parlando di due strane creature, fuori dal mondo.

Le sanzioni. Inizialmente la Wta non aveva preso provvedimenti nei confronti del Presidente della Federazione russa e questo aveva fatto indignare più di un giornalista, soprattutto negli Stati Uniti. Nella giornata di ieri invece, l’associazione delle giocatrici ha reso noto di aver sanzionato Tarpishev con una multa di 25.000$ (il massimo consentito dallo statuto della Wta) e con la sospensione da qualsiasi attività che coinvolge in qualsiasi modo la Wta, per un anno. Inoltre, l’associazione delle tenniste si sta muovendo anche per ottenere la rimozione di Tarpishev da Chairman della Kremlin Cup (il torneo di Mosca, attualmente in corso di svolgimento), per la prossima stagione. La Presidente della Wta, Stacy Allister, da Singapore, ha fatto sapere di giudicare le esternazioni di Tarpishev, ed in particolare l’appellativo misogino rivolto alle Williams, “offensive e umilianti, che non trovano spazio nel nostro sport”. Anche la Federazione americana, per voce del Presidente Dave Haggerty, si è mossa per ottenere da Tarpishev delle pubbliche scuse alle due campionesse americane.


Nessun Commento per “TARPISHEV INSULTA LE WILLIAMS, LA WTA LO MULTA”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.