TEMPO DI QUARTI: ERRANI A CACCIA DELL’IMPRESA

Agli Internazionali Bnl d’Italia vanno in scena i quarti di finale femminili. Sara Errani cerca il colpaccio contro Na Li. Il match più equilibrato è quello tra Radwanska e Jankovic, mentre almeno sulla carta, partono decisamente favorite Serena Williams ed Ana Ivanovic
venerdì, 16 Maggio 2014

Foro Italico (Roma). Quella di ieri è stata una giornate importante per il tabellone femminile degli Internazionali Bnl d’Italia, caratterizzata dall’eliminazione di una delle favorite per la vittoria finale, Maria Sharapova. La russa, campionessa nella Capitale nel biennio 2011-2012 è stata letteralmente presa a pallate da una scintillante Ana Ivanovic, che non batteva Masha addirittura da sette anni. Per il resto, le favorite hanno vinto abbastanza facilmente. Pochi dubbi c’erano su Serena Williams, che non poteva assolutamente incontrare difficoltà contro la connazionale Varvara Lepchenko, mentre ha impressionato, e non poco, la numero due del mondo Li Na, la quale ha sfatato il tabù Sam Stosur (sempre vincitrice nei sei precedenti scontri diretti), impartendo una sonora lezione alla finalista del Roland Garros 2010. Sul fronte italiano, dobbiamo incassare le eliminazioni di Francesca Schiavone e Flavia Pennetta, sconfitte da Agnieszka Radwanska e Jelena Jankovic, ma possiamo gioire per la bella affermazione di Sara Errani, che si è sbarazzata di Petra Cetkovska, contro la quale aveva sempre perso, ed ha raggiunto per il secondo anno consecutivo i quarti di finale al Foro Italico, mantenendo in vita la speranza di confermare la straordinaria semifinale raggiunta nel 2013. Ora però è tempo di pensare a quello che accadrà oggi, ovvero ai quattro quarti di finale che animeranno la giornata romana.

(10) Sara Errani vs (2) Li Na [H2H 0-6] – Centrale ore 12.00

La partita del giorno, per noi italiani, non può che essere quella che mette di fronte la nostra numero uno con la cinese Na Li. Sarita non ha mai vinto contro la numero due del mondo ed in sei precedenti ha raccolto la miseria di un set, nel primo confronto diretto risalente addirittura allo Us Open 2008, a quando cioè la Errani era ancora una giovanissima e la Li era una buona giocatrice, ma ancora lontana dal diventare la campionessa che è adesso. Sulla terra i precedenti diventano ancora più netti, visto che in due confronti, la nostra portabandiera ha racimolato soltanto la miseria di cinque games. Tuttavia, questi due confronti diretti sono entrambi datati 2010 e quindi non possono essere considerati troppo indicativi, perché la Errani è diventata una giocatrice di primo livello soltanto negli ultimi tre anni. Domani servirà ovviamente la miglior Sara e non è nemmeno detto che questo sia sufficiente. La cinese infatti ha mostrato in questo torneo una condizione straordinaria e può essere considerata, dopo l’eliminazione della Sharapova la seconda giocatrice più accreditata per la vittoria finale. Speriamo che la spinta del Foro Italico possa condurre la Errani a giocare innanzitutto una grande partita e a minare, chissà le sicurezze della Li, che non ha sicuramente nella costanza la sua arma migliore. Forza Sara.

(1) Serena Williams vs Shuai Zhang [H2H 1-0] – Centrale ore 19.30

Il percorso di Serena Williams verso la finale, dopo le eliminazioni di Kvitova e Sharapova assume sempre più le sembianze di una discesa libera priva di ostacoli degni di tale nome. La prossima vittima della numero uno del mondo sarà la sorpresa del torneo Shuai Zhang, che dopo aver approfittato della volubilità di Petra Kvitova ha confermato il suo exploit eliminando anche la statunitense Mchale. Difficile immaginare come la 24enne cinese possa in qualche modo impensierire la Williams nella partita di domani. Il precedente di Miami 2012, vinto dall’americana per 6-3 6-2, potrebbe essere un buon punto di partenza, per immaginare quello che potrebbe essere l’esito della partita di oggi.

(13) Carla Suarez Navarro vs (11) Ana Ivanovic [H2H 0-1] – Grandstand, non prima delle 14.00   

La protagonista della giornata, Ana Ivanovic, dopo essersi presa lo scalpo della Sharapova va a caccia di conferme contro la talentuosa spagnola Suarez Navarro, agevolata non poco dal ritiro di Simona Halep. Tra le due tenniste c’è un solo precedente, vinto a Doha dalla serba nel 2012, ma per ritiro. Per quanto abbiamo visto ieri, è difficile pensare che la giocatrice delle Canarie possa rappresentare un ostacolo serio per la bella Ana, tuttavia, la discontinuità di quest’ultima lascia aperta più di una porta per una delle pochissime giocatrici del circuito Wta che gioca ancora il rovescio a una mano.

(6) Jelena Jankovic vs (3) Agnieszka Radwanska [H2H 2-5] – Grandstand, non prima delle 15.00

Poteva essere derby italiano tra Schiavone e Pennetta, ma invece nessuna delle due nostre portacolori è riuscita a sovvertire il pronostico, che le vedeva partire sfavorite. Così il secondo quarto di finale della parte bassa è quello che la classifica suggeriva alla vigilia del torneo. Aga parte con i precedenti nettamente dalla sua parte, visto che in sette incontri la polacca si è imposta in ben cinque occasioni (consecutive) e non perde contro la serba dal 2008. La Jankovic però ha vinto l’unico precedente sulla terra, anche se risale proprio al 2008. Da un’analisi tecnica del match è facile comprendere come la varietà di soluzioni a disposizione della Radwanska, possa mettere in grande difficoltà una giocatrice abbastanza monocorde come la ex numero uno del mondo. La serba da parte sua però, a Roma trova sempre ottime sensazioni (al Foro ha vinto nel 2008 e nel 2009) e potrebbe sfruttare il suo feeling con la Capitale per ribaltare un pronostico, che la vede partire sfavorita.


Nessun Commento per “TEMPO DI QUARTI: ERRANI A CACCIA DELL’IMPRESA”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

  • JANKOVIC PER ERRANI, IVANOVIC ALL’ESAME WILLIAMS Jankovic doma in due set la Radwanska e lancia la sfida alla Errani. Ivanovic supera una straordinaria Suarez Navarro nella partita più bella del torneo, al termine di due ore di tennis di […]
  • ERRANI, LA FINALE STAVOLTA È POSSIBILE La penultima giornata degli Internazionali Bnl d’Italia è quella in cui può essere riscritta la storia del tennis femminile italiano. Sara Errani contro Jelena Jankovic può riportare […]
  • UN VENERDÍ DA LEONI TENNIS – Agli Internazionali Bnl d'Italia è tempo di quarti di finale. Djokovic e Nadal sfidano Berdych e Ferrer, solitamente vittime sacrificali. Federer all’esame Janowicz. Tra le donne, […]
  • AUSTRALIAN OPEN, IL TABELLONE FEMMINILE È stato estratto il main draw femminile della 101esima edizione dello Slam australiano. Serena Williams è stata sorteggiata nella parte di tabellone presidiata da Victoria Azarenka. […]
  • SERENA PESCA RADWANSKA, SHARAPOVA CON AZARENKA TENNIS - A Parigi sono stati sorteggiati i tabelloni della 112esima edizione del Roland Garros: la numero uno del mondo è stata abbinata nella potenziale semifinale alla Radwanska, mentre […]
  • AVANTI RADWANSKA E LI, IVANOVIC A FATICA. STOSUR KO I giochi si fanno più duri agli Australian Open. Continua la cavalcata vincente di Agniezska Radwanska e Na Li. Passa pure Ana Ivanovic soffrendo. Fuori invece Samantha Stosur.

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.