TENNIS: AUSTRALIAN OPEN. SALTA IL DERBY WILLIAMS,FOGNINI-BOLELLI SOGNANO

mercoledì, 28 Gennaio 2015
MELBOURNE (AUSTRALIA) - Niente sfida in famiglia tra le sorelle Williams, tutto secondo pronostico nel tabellone maschile e il sogno azzurro di Fabio Fognini e Simone Bolelli. Questi i verdetti dei quarti di finale degli Australian Open in programma oggi. Per quanto riguarda le donne, dunque, non ci sara' la semifinale tra le sorelle Williams. A cambiare il programma un'altra tennista americana, la 19enne Madison Keys. E' stata lei a interrompere il sogno di Venus che, a 34 anni, e dopo mille peripezie, compresa la scoperta di essere affetta da una rara malattia autoimmune (la sindrome di Sjogren), e' riuscita a tornare in auge. La Keys, allenata da Lindsay Davenport, si e' imposta per 6-3, 4-6, 6-4 dopo quasi due ore di gioco, piegando l'ex numero 1 del mondo che veniva da due match molto duri vinti al terzo set prima contro Camila Giorgi e poi contro la polacca Radwanska. Venus ha iniziato il torneo come numero 18 del mondo, da lunedi' prossimo sara' numero 11 anche grazie al trionfo, il 46esimo in carriera, conquistato prima degli Australian Open ad Auckland, dove aveva battuto in finale Caroline Wozniacki. In semifinale la Keys sfidera' l'altra Williams, Serena. La numero uno del mondo, che agli Australian Open vanta gia' cinque trionfi, ha rifilato un doppio 6-2 alla finalista della passata edizione, la slovacca Dominika Cibulkova e ora punta al titolo numero 19 nei major. Nella semifinale della parte bassa, invece, derby russo tra Maria Sharapova e Ekaterina Makarova. - (SEGUE). ari/red
News in collaborazione con 0

I commenti sono chiusi.

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.