TENNIS: BERRETTINI “A BELGRADO HO BATTUTO KARATSEV ‘SUL TEMPO'”

venerdì, 30 Aprile 2021
ROMA - Matteo Berrettini, numero 10 del mondo e numero uno dell'Italia del tennis, reduce dal successo sui campi di Belgrado, alla vigilia del Masters 1000 di Madrid ha parlato, dalle colonne di "supertennis.tv", del suo ultimo trionfo e dei suoi rivali della top ten Atp. Per conquistare il suo quarto titolo internazionale il giocatore romano ha battuto in finale il russo Aslan Karatsev, che prima, in semifinale, aveva sconfitto il numero uno del mondo, e padrone di casa, Novak Djokovic. "Io e Nole abbiamo due modi di giocare molto diversi. Io baso molto il mio gioco sull'aggressivita'. Novak invece e' un po' piu' un contrattaccante da fondo, a lui piace anche difendere. Gli piace molto. E' anche uno dei motivi per cui la partita tra lui e Karatsev e' stata cosi' spettacolare. Tutti e due spingevano, tutti e due difendevano bene: da qui scambi lunghissimi. Una partita di alto livello, davvero splendida. Pero' credo che, a parte il fatto che Djokovic ha avuto 26, 27 palle break, quindi avrebbe potuto vincere e nessuno avrebbe detto nulla, a lungo andare forse Karatsev e' stato piu' aggressivo e la cosa ha pagato", ha detto Berrettini. - (SEGUE). pdm/com
News in collaborazione con 0

I commenti sono chiusi.

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.