TENNIS: DAVIS. BARAZZUTTI “PERDERE SAREBBE STATA UNA BEFFA”-3-

sabato, 8 Aprile 2017
"Sono veramente felice per la vittoria di Bolelli e Seppi, la conferma importante che abbiamo una coppia di valore in alternativa a quella con Fabio Fognini, come del resto avevamo avuto modo di vedere lo scorso anno contro la Svizzera. Ma anche la conferma del carattere che contraddistingue questo gruppo, in ogni occasione. Che cosa ho detto a Seppi prima dei punti decisivi al tie-break? Ho cercato di caricarlo visto che era un momento delicato, puntando a fargli capire quanto fosse determinante il servizio su questa superficie". Un punto, quello conquistato in doppio, che consente all'ItalDavis di tenere aperto il discorso fino a domenica. "Sara' dura perche' Goffin e' un top player e lo ha dimostrato venerdi' contro Seppi, pero' siamo ancora in vita e combattiamo, come del resto questa squadra ha sempre fatto del resto. Consigli per la strategia a Lorenzi? In Davis quel che conta di piu' e' dare il cento per cento in ogni situazione e Paolo in questo e' una garanzia, dunque ce la giochiamo sino alla fine, poi se l'avversario sara' superiore gli faremo i complimenti", chiosa Barazzutti. . mc/com
News in collaborazione con 0

I commenti sono chiusi.

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.