TENNIS: DOPING. UDIENZA SU CASO SHARAPOVA POTREBBE TENERSI A GIUGNO

mercoledì, 30 Marzo 2016
MOSCA (RUSSIA) - La prima udienza sul caso Maria Sharapova potrebbe tenersi a giugno. Lo ha detto il presidente della Federtennis russa, Shamil Tarpishchev, alla Tass, precisando pero' che non si tratta di un'informazione ufficiale ma di una sua personale opinione. La siberiana, risultata positiva al meldonium in occasione degli ultimi Australian Open, ha spiegato di non essere a conoscenza che la sostanza era stata inserita dalla Wada fra i prodotti vietati a partire dall'1 gennaio scorso ma rischia ora fino a 4 anni di squalifica. . glb/red
News in collaborazione con 0

I commenti sono chiusi.

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.