DJOKOVIC, SEMIFINALE E NUMERO UNO

Atp Finals: Djokovic si impone 6-2 6-2 su Tomas Berdych e si qualifica per la semifinale del Masters come primo classificato del girone uno. Il serbo con questa vittoria ottiene anche la sicurezza di chiudere l'anno al numero uno del ranking Atp. In serata Wawrinka e Cilic si giocano l'ultimo pass per la semifinale
venerdì, 14 Novembre 2014

Londra (Gran Bretagna). Novak Djokovic chiude il suo round robin alle Atp Finals di Londra con la terza facile vittoria. Dopo Marin Cilic e Stan Wawrinka è Tomas Berdych a cadere sotto i colpi del serbo in un’ora e otto minuti di gioco con il punteggio di 6-2 6-2, al termine di due parziali analoghi oltre che nel punteggio, anche nell’andamento (il serbo parte forte, vola 4-0, prima di concedere i due game della bandiera all’avversario). È un successo importante quello del 7 volte campione di Slam, che oltre ad aggiudicarsi il pass per le semifinali del Masters conquista anche la certezza di chiudere la stagione al numero uno del ranking Atp per la terza volta, nelle ultime quattro stagioni, infrangendo il sogno del 33enne Roger Federer, di chiudere l’anno in cima alla classifica. Nove game persi in tre partite e 30 successi consecutivi indoor, sono il biglietto da visita con il quale il tennista di Belgrado si presenta alla semifinale che lo vedrà opposto al giapponese Kei Nishikori. Per quanto riguarda il girone uno, Tomas Berdych è matematicamente eliminato, mentre Wawrinka e Cilic si giocheranno il secondo posto utile per approdare in semifinale. Allo svizzero basta vincere un set per approdare al penultimo atto del torneo. Cilic invece necessita di un autentico miracolo, visto che oltre a vincere in due set, dovrà anche farlo con una differenza game che gli permetta di colmare il gap rispetto allo svizzero (Wawrinka al momento ha una differenza game di +1, mentre Cilic ha una differenza di -17. Berdych a -11 non ha speranze).    

Ore 16.23 GAME, SET AND MATCH Djokovic tiene la battuta a zero senza problemi e si qualifica al primo posto del girone uno. Inoltre, con questa vittoria si garantisce di chiudere l’anno al numero uno del ranking Atp.

Ore 16.20 Berdych vince il classico game interlocutorio e dopo il cambio di campo Djokovic serve per il match, per il primo posto nel girone e, soprattutto, per chiudere la stagione sul trono del ranking Atp. 5-2 Djokovic

Ore 16.17 Il ceco prova ad alzare il ritmo, ma per una palla che entra in campo e fa male al serbo (la risposta sul primo punto), altre tre terminano la loro corsa ben lontane dalla linea di fondo. Djokovic piazza poi anche il quarto ace della sua partita e rimane avanti di due break. 5-1 Djokovic

Ore 16.13 Berdych salva una palla break e ai vantaggi riesce a muovere il punteggio anche in questo secondo set. 4-1 Djokovic  

Ore 16.07 Altro game conquistato davvero comodamente dal serbo, che vola facilmente sul 4-0. Berdych ci prova anche a fare qualcosa di buono, ma nello scambio Djokovic non gli lascia assolutamente scampo. 4-0 Djokovic

Ore 16.02 BREAK DJOKOVIC Nulla da fare per Berdych. Il ritmo del serbo continua a mandarlo fuori giri e a costringerlo a commettere errori grossolani. Un diritto ed un successivo rovescio sbilenco regalano il doppio break di vantaggio al serbo anche in questo secondo set. 3-0 Djokovic

Ore 15.58 Nessun problema per Djokovic che perde il primo punto, ma porta a casa i successivi quattro confermando il vantaggio di un break. 2-0 Djokovic

Ore 15.55 BREAK DJOKOVIC Buonissimo avvio di secondo set per Tomas Berdych, che picchia come un fabbro e si porta 40-0. Il ceco però riesce a complicarsi nuovamente la vita con due errori di diritto ed un doppio fallo. Dopo aver gettato al vento anche la quarta palla game, Berdych completa il disastro con un brutto errore di diritto, che regala al serbo una palla break, prontamente sfruttata con un bell’attacco in back, sul quale il numero sette del mondo non riesce ad organizzare il passante. 1-0 Djokovic 

Ore 15.45 SET DJOKOVIC Dopo 31 minuti di gioco, Djokovic chiude senza problemi il primo set. 9 vincenti a fronte di 5 errori il bilancio del serbo, 5-5 quello del ceco. Con la conquista di questo set, il numero uno del mondo si assicura la qualificazione per la semifinale. 6-2 Djokovic

Ore 15.41 Game interlocutorio, Berdych serve bene e riesce anche a limitare gli errori gratuiti. Dopo il cambio di campo Djokovic servirà per chiudere il primo set. 5-2 Djokovic  

Ore 15.37 Con un buon diritto molto profondo Berdych si porta avanti 15-30, poi però Djokovic piazza tre servizi al centro sui quali il ceco non riesce mai ad organizzare una risposta. 5-1 Djokovic

Ore 15.32 Entra nella partita anche Tomas Berdych, che vince il primo game della sua partita, dopo essersi ritrovato sotto 0-30, in seguito ad uno splendido diritto in corsa di Djokovic. Il primo ace e un paio di errori del serbo permettono al ceco di muovere il punteggio. 4-1 Djokovic

Ore 15.28 Il primo ace del match, un bellissimo ricamo in demivolee e due benedizioni a rete per confermare agevolmente il doppio break di vantaggio. Djokovic ha vinto per ora 16 dei 21 punti giocati. 4-0 Djokovic

Ore 15.23 BREAK DJOKOVIC Il ceco prova a verticalizzare il gioco, ma viene respinto dalla difesa di Djokovic. La bassa percentuale di prime in campo non lo aiuta e l’eccezionale rendimento del serbo lo costringono a rischiare tantissimo. Nel tentativo di trovare un diritto inside-out vincente, Berdych trova il corridoio e perde la battuta per la seconda volta. Alla prima piccola pausa, il set è già nella mani del numero uno del mondo. 3-0 Djokovic 

Ore 15.19 Djokovic conferma il break a 30, nonostante una bella risposta di Berdych ed un doppio fallo. 2-0 Djokovic

Ore 15.16 BREAK DJOKOVIC Inizio fulminante del numero uno del mondo, che risponde a tutti i servizi di Berdych e non gli lascia scampo. Break a zero e sensazione che per il ceco quest’oggi sarà davvero una giornata dura. 1-0 Djokovic  

Ore 15.05 Scendono in campo Novak Djokovic e Tomas Berdych, con la solita scenografica entrata che ormai ci siamo abituati a conoscere in queste Atp Finals. Tra poco inizierà il consueto palleggio di riscaldamento, prologo all’inizio delle ostilità

L’ultima giornata dedicata al round robin alle Atp Finals di Londra si apre con il confronto tra il numero uno del mondo Novak Djokovic ed il ceco Tomas Berdych, settimo giocatore della classifica mondiale. Il campione serbo, che va a caccia del terzo titolo consecutivo al Masters per eguagliare Ivan Lendl, ha vinto i primi due incontri e oggi ha bisogno di portare a casa un solo set per assicurarsi la qualificazione, indipendentemente dal risultato dell’incontro serale tra Stan Wawrinka e Marin Cilic, mentre una vittoria gli garantirebbe, ovviamente, anche il primo posto nel girone. Il ceco invece deve assolutamente vincere, possibilmente in due set, e in più sperare che in serata, il campione dello Us Open metta lo sgambetto al numero due svizzero. In realtà anche con un’eventuale sconfitta Berdych avrebbe qualche minima possibilità di qualificazione (se Wawrinka perde in due set), ma in quel caso bisognerà prendere in considerazione la differenza game. L’impresa che il tennista est-europeo è chiamato a compiere non è tra le più facili, visto che Djokovic si è costantemente rivelato un avversario oltremodo indigesto per il gigante ceco. In diciotto precedenti infatti, Nole si è imposto in ben 16 occasioni, incassando le uniche due sconfitte a Wimbledon nel 2010 e a Roma l’anno scorso, al termine di una partita che il serbo gettò letteralmente alle ortiche. Inoltre l’ultimo precedente nella finale dell’Atp 500 di Pechino si è chiuso con un significativo 6-0 6-2 in favore del numero uno del mondo. Come se non bastassero le motivazioni legate al torneo, Djokovic avrà oggi l’ulteriore stimolo derivante dal fatto che una vittoria contro Berdych gli garantirebbe la sicurezza di chiudere l’anno al primo posto della classifica mondiale, indipendentemente dall’esito delle Finals e della finale di Coppa Davis. La partita inizierà alle ore 15.00 italiane come di consueto. Restate con noi per la classica diretta scritta.


Nessun Commento per “DJOKOVIC, SEMIFINALE E NUMERO UNO”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

  • FEDERER SHOW, MURRAY TRAMORTITO Atp Finals: lo svizzero impiega appena 56 minuti per distruggere Andy Murray con un perentorio 6-0 6-1. Federer passa il round robin come primo classificato nel girone uno, mentre […]
  • FEDERER NON GIOCA LA FINALE Atp Finals: Roger Federer deve rinunciare alla finale del Masters di Londra, a causa di un problema alla schiena che lo affligge già da qualche giorno. Djokovic vince quindi per la terza […]
  • CILIC IMPALPABILE, BERDYCH RIMANE IN CORSA Atp Finals: Berdych batte Cilic 6-3 6-1 e rimane in corsa per la qualificazione in semifinale. Il croato non è ancora matematicamente eliminato, ma le sue speranze di passare il round […]
  • NISHIKORI, ESORDIO COL BOTTO. MURRAY KO Atp Finals: Nishikori vince il primo match del girone B imponendo un periodico 6-4 al padrone di casa Andy Murray, autore di una brutta prova. Solido e concreto come sempre il giapponese, […]
  • DJOKOVIC SI DISTRAE, MA È IL PRIMO FINALISTA Atp Finals: il numero uno del mondo domina il primo set, poi si innervosisce con il pubblico e concede il secondo parziale. Nella partita decisiva però, il serbo ritrova se stesso e si […]
  • DJOKOVIC CON WAWRINKA, FEDERER TROVA MURRAY Sorteggiati a Londra i due gironi della Atp World Tour Finals 2014. Il numero uno del mondo pesca i due neo campioni Slam della stagione Wawrinka e Cilic, oltre a Berdych. Lo svizzero […]

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.