TENNIS: PENNETTA “GRAZIE A TUTTI VOI, MI AVETE FATTO SENTIRE SPECIALE”

martedì, 3 Novembre 2015
ROMA - Francesca Pennetta, a meno di una settimana dall'ultimo match della sua carriera al Master di Singapore, affida al proprio sito internet una lettera di commiato rivolta ad amici e fans. "Mi ci sono voluti una paio di giorni per cercare di definire come mi sento... In verita' ho sempre pensato che il giorno della mia ultima partita mi sarei sentita triste e malinconica, invece come spesso succede quando idealizzi qualcosa mi sbagliavo. Mi sbagliavo perche' mi sento bene, serena, come dico spesso io 'mi sento normale' e penso di aver capito il perche': volete saperlo?? Perche' per me questo non e' un addio: il tennis e' stato il mio primo grande amore e anche se non saro' piu' in campo a lottare per una partita o per un risultato non cambia il fatto che non ci lasceremo mai" scrive Flavia, che poi racconta: "Sono passati 18 anni dalla mia partenza da Brindisi, ero una bimba di 15 anni che rincorreva il suo sogno. Una mia cara amica mi ha mandato un sms ieri che credo sia la descrizione perfetta di quello che ero e quello che oggi, a 33 anni, sono diventata: 'Tu sei stata la ragazzina sfrontata e coraggiosa al limite dell'incoscienza che ho conosciuto piu' di 15 anni fa. E ora una donna. Forte. Intensa. E sempre coraggiosa. Continua a fare sogni meravigliosi. E realizzali tutti...'. Grazie a questo sport ho avuto la fortuna di girare il mondo, conoscere persone meravigliose che sono diventate un punto fermo nella mia vita" dice la Pennetta. - (SEGUE). tvi/red
News in collaborazione con 0

I commenti sono chiusi.

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.