TENNIS: ROBERTA VINCI MADRINA TROFEO INTERNAZIONALE U12 NICOLAUS CUP

lunedì, 3 dicembre 2018
BARI - "Chissa' che non possa nascere in Puglia il primo del mondo futuro, chi lo sa". Cosi' Roberta Vinci a margine della presentazione del primo Trofeo Nicolaus Cup, la competizione che, nell'ambito del circuito Tennis Europe International - junior Tour, fa tappa per la prima volta a Bari. Vinci sara' la madrina del torneo che da oggi e fino all'8 dicembre vedra' confrontarsi sui campi della New Country Academy circa 300 tra atleti e atlete under 12, migliori promesse del tennis mondiale di categoria che saranno osservati dal capitano della Nazionale Italiana di Davis Cup, Corrado Barazzutti. 164 ragazzi e 124 ragazze provenienti da Australia, Austria, Belgio, Bielorussia, Bulgaria, Egitto Estonia, Francia, Germania, Israele, Lituania, Polonia, Romania, Russia, Serbia Slovenia, Spagna Turchia e Ucraina. Ma la presentazione e' stata anche per la Vinci una occasione per fare un bilancio della carriera a sei mesi dall'addio ai campi da tennis, una scelta per la quale sembra non avere alcun rimpianto. - (SEGUE). cip/col2/red
News in collaborazione con 0

I commenti sono chiusi.

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Novembre 2018

  • Naomi incanta. Di cognome fa Osaka, esattamente come la città che le ha dato i natali, ed è un riuscitissimo incrocio di razze dato che la madre è giapponese e il padre haitiano. I fans e gli sponsor impazziscono per lei, che ormai naviga stabilmente tra le top-five.
  • La Davis che verrà. In attesa dell'atto finale della Coppa 2018 tra Francia e Croazia, vi raccontiamo tutti i cambiamenti che il prossimo anno rivoluzioneranno il torneo a squadre più prestigioso del tennis.
  • Attenti a quell'aussie! Si chiama John Millman e finché non ha battuto Roger Federer sul palcoscenico degli US Open era sconosciuto ai più. Il 29enne di Brisbane è infatti sbocciato in ritardo a causa di una lunga serie di infortuni.