TENNIS: TORNEO CINCINNATI. NADAL “SOLO TANTA FATICA, NON PROBLEMI POLSO”

venerdì, 19 Agosto 2016
CINCINNATI (USA) - "Non era la situazione ideale per tornare a competere: in una settimana sono passato dall'allenarmi poco o nulla a giocare 23 ore nell'arco di 8 giorni. Sarebbe stato meglio tornare piu' gradualmente ma non e' stato possibile per via delle Olimpiadi che hanno ulteriormente ristretto il calendario. E ora l'ho pagato a caro prezzo". Cosi' Rafa Nadal ha commentato il brusco ko di Cincinnati, contro Coric. Il polso non c'entra, almeno per quello che ha affermato Nadal in conferenza stampa. "Avevo dolori un po' dappertutto ma non tanto da pensare di ritirarmi. Il polso e soprattutto la spalla sono indolenziti e ovviamente giocare con palle diverse rispetto alla settimana scorsa non ha aiutato", ha detto lo spagnolo. Ora un paio di giorni di pausa prima di riprendere la preparazione in vista degli Us Open, a via lunedi' 29 agosto. "Non e' che riposando di piu' il polso migliori: deve riabituarsi di nuovo alla competizione e a colpire la palla. Perche' ho giocato a Cincinnati? Non volevo tornare a Maiorca. Sono stato a casa gia' abbastanza negli ultimi tre mesi", ha concluso Nadal. . pdm/com
News in collaborazione con 0

I commenti sono chiusi.

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.