THIEM: “ADORO SCIARE, MA IL TENNIS NON MI PERMETTE DI FARLO”

In una lunga intervista concessa durante la off-season, l’austriaco ha parlato delle sue passioni oltre al tennis (come sciare e l’ambiente)
lunedì, 16 Dicembre 2019

Tennis. Nel 2020 Dominic Thiem spera finalmente di portare a casa il suo primo Slam in carriera. Il giocatore austriaco vanta due finali consecutive al Roland Garros, entrambe perse contro Rafael Nadal.

Oltre al tennis, il pupillo di Nicolas Massu vanta numerosi altri interessi che gli piacerebbe coltivare di più. Chissà che una volta terminata la sua carriera non riesca ad esaudire tutti i suoi sogni.

“Vorrei sciare perché adesso non mi è permesso. Dal punto di vista professionale” – ha confessato nell’intervista a Weekend Magazin, “mi piacerebbe restare nel mondo del tennis, magari fondare un’accademia per aiutare i giovani a seguire questa strada”.

Thiem dedica grande attenzione anche all’ambiente: “È davvero una buona causa” – ha aggiunto il ventiseienne di Wiener Neustadt, “uno dei maggiori problemi che affrontiamo oggi, l’inquinamento della plastica. Amo la natura e cerco di appoggiare questo progetto ogni volta che posso. Spero di partecipare a una delle loro operazioni di pulizia per dare una mano. Sarebbe davvero un sogno per me.

Cerco anche di usare la mia popolarità per convincere le persone di quanto siano importanti tali questioni. Questi argomenti devono essere affrontati. Dopo tutto, si tratta del futuro del pianeta.

A casa è più facile perché usiamo i prodotti del nostro orto. È più difficile durante i tornei, ma voglio diventare vegetariano una volta terminata la mia carriera”.


Nessun Commento per “THIEM: "ADORO SCIARE, MA IL TENNIS NON MI PERMETTE DI FARLO"”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.