THIEM: “SPESSO GIOCO MALE DOPO UNA GRANDE VITTORIA”

Il tennista austriaco ha fatto notare come sia spesso incline a giocare male dopo aver vinto un grande torneo
domenica, 27 Settembre 2020

Tennis. Tra i grandi favoriti di questa edizione del Roland Garros, c’è sicuramente Dominic Thiem. Il giocatore austriaco, reduce dal suo primo trionfo in uno Slam agli US Open, si presenta in grande spolvero a Parigi dopo aver raggiunto la finale nelle ultime due edizioni.

“Non è facile. Da un certo punto di vista ho appena raggiunto un grande obiettivo nella mia carriera. Mi sento felice e sollevato. Ho festeggiato a casa con la famiglia e gli amici. 

Dall’altra parte, sono qua e questo è un nuovo torneo nel quale negli ultimi anni sono andato alla grande. E voglio fare bene anche quest’anno. 

Ci tengo molto Ho cercato di staccare per un po’ ma non per troppo tempo”, ha sottolineato il n.3 del ranking mondiale. 

“Vedrò come riesco a gestire le emozioni. Nel passato non ho giocato bene dopo le grandi vittorie dell’anno scorso a Indian Wells e Vienna. Sono sempre andato male la settimana successiva. 

Cercherò di fare andare le cose in maniera diversa qui a Parigi. Provare già ad essere al massimo della forma da lunedì”. 

“Penso che lui sia sempre il favorito quando sta bene sulla terra rossa. Ha vinto qua 12 volte, una cosa incredibile. È il miglior tennista di sempre su questa superficie”, ha affermato l’austriaco.

“Certo ci sono stati dei cambiamenti. Le palle sono un po’ diverse. Quelle precedenti erano le mie preferite ed erano perfette per il mio topspin. Penso che anche a Rafa piacessero molto.

Inoltre, può piovere molto. Quindi sarà più dura per lui. Ma anche io preferirei condizioni di gioco più veloci. Con questo Rafa è il favorito davanti a Novak. Poi suppongo ci siamo io, Sascha, Daniil e Stefanos”. 


Nessun Commento per “THIEM: "SPESSO GIOCO MALE DOPO UNA GRANDE VITTORIA"”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.