I RE DELLA TERRA

Un amore rinnovato quello di Thomas Muster per il tennis. Ripartendo dalle basi, l'ex numero 1 vuole crescere con una nuova consapevolezza, confrontandosi per l'occasione anche con Rafael Nadal
venerdì, 6 Agosto 2010

Kitzbuhel (Austria) – Che sia una favola estiva o una semplice dimostrazione di buona volontà, la pagina di tennis che sta scrivendo in questi giorni l’ex numero uno Thomas Muster ha tutti gli ingredienti giusti per rimanere negli annali del tennis.

Gli elementi che disegnano la storia non hanno il sapore del preconfezionato, o magari quello dell’ex campione in cerca di un nuovo splendore. Muster infatti ha preso il suo ‘impegno’ in maniera molto seria, un nuovo amore per il tennis che comprende in una nuova dimensione anche la propria famiglia.

Il ritorno sui campi da gioco, alla veneranda età di 42 anni, vede in scena più protagonisti: ovviamente il giocatore è l’attore principale, ma anche i suoi cari stanno partecipando all’esperienza in maniera corale. L’austriaco infatti ha deciso di ripartire dai challenger viaggiando, in compagnia della moglie e della figlia di nove mesi, su un pulmino che lo porterà prossimamente anche in Italia.

Nonostante le due sconfitte subite al primo turno, a Braunschweig e Kitzbuhel, l’austriaco sembra aver mostrato già importanti passi in avanti nel suo cammino di ripresa. La sconfitta dei giorni scorsi contro Dustin Brown, al di là del punteggio severo, ha avuto delle dinamiche differenti, presentando segnali incoraggianti a detta delle persone presenti all’incontro.

Il cammino intrapreso dal tennista è naturalmente su doppi binari e interessa anche la sua vita fuori dal campo. Se prima fumo, cibo e bevande alcoliche erano un must nelle abitudini del buon Thomas, oggi grazie ad una dieta equilibrata, all’astensione dalle sigarette e a un allenamento costante, Muster ha perso già 14 kg.

Con un ranking da ricostruire da zero (sta partecipando ai tornei grazie ad una serie di wild card) l’ex re della terra rossa sta prendendo parte a questi eventi con un rinnovato entusiamo. Tra i suoi desideri però ne sta coltivando uno in particolare, ovvero quello di potersi confrontare prossimamente con Rafael Nadal: “Con Rafa – ha spiegato Muster ad un quotidiano austriaco – ne ho già parlato. Lo conosco da tanto tempo, sin dalla sua prima vittoria a Roma. L’ho visto tante volte allenarsi là. Mi piacerebbe organizzare qualcosa con lui e suo zio verso fine stagione, sono sicuro che sarebbe un’ottima opportunità“.

Due numeri uno, tra passato e presente, una sola superficie. Un incontro di sicuro interesse e da tenere sotto’occhio, specie se nel frattempo il ‘vecchio maestro’ avrà ritrovato il suo noto splendore.

Foto di Brigitte Urban


Nessun Commento per “I RE DELLA TERRA”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

  • NADAL, CAMPIONE UNIVERSALE, “SALVA” IL TENNIS SU TERRA BATTUTA TENNIS – La grandezza di Rafael Nadal ormai è riconosciuta da tutti. Ma, al di là dei numeri impressionanti dei suoi successi, è importante sottolineare come la sua carriera rappresenti, […]
  • NADAL PRINCIPE A MONTECARLO Lo spagnolo ha vinto sette titoli consecutivi dal 2005 e punta all'ottavo. Riuscirà Djokovic a fermarlo? Ferrer è più di un outsider
  • THOMAS MUSTER, UN GLADIATORE NELLA BAIA L’ex numero 1 del ranking ATP Thomas Muster ha appena acquistato una baia in Nuova Zelanda per 6 milioni di euro.
  • “RITORNO DOPO UNA LUNGA VACANZA” Annuncio clamoroso di Thomas Muster: il 42enne austriaco, che non gioca una partita ufficiale dal 1999, sarà al via del challenger di Braunschweig di fine giugno
  • LE FATICHE DI THOMAS MUSTER, ERCOLE MODERNO TENNIS - Thomas Muster, una sorta di “Ercole moderno” che anziché destreggiarsi nelle “dodici fatiche” per quattordici anni della sua vita ha sgobbato sui campi da tennis di tutto il […]
  • MUSTER, COME PREVISTO Il ritorno dell’austriaco non si trasforma in un’improbabile storia a lieto fine: l’irlandese Niland si è imposto con il punteggio di 6-2 6-1 nel primo turno del challenger di Braunschweig

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.