TORNEI ATP, FUORI BOLELLI E FOGNINI

Già evaporato l'effetto di ieri pomeriggio. A Barcellona il ligure cede in due set allo spagnolo Andujar, sulla terra di Bucarest il bolognese lotta invano contro un più concreto Gael Monfils. Successi per Nishikori e Ferrer
venerdì, 24 Aprile 2015

TENNIS – Sembrava che l’effetto-Nadal potesse diffondersi per tutto l’arco del fine settimana, invece arriva l’eliminazione sul più bello. Esaurite le soddisfazioni sulla terra di Barcellona per Fabio Fognini, estromesso dalla corsa al titolo nei quarti di finale. Identica la situazione per Simone Bolelli, che abbandona il torneo di Bucarest dopo la sconfitta di oggi pomeriggio.

Dopo la vittoria che ha ribaltato le gerarchie del torneo catalano, Fognini non riesce a ripetersi nel match dei quarti contro lo spagnolo Pablo Andujar. Le energie spese dal ligure nel match contro Rafa si fanno sentire fin dalle prime battute dell’incontro: l’iberico non perde occasione per colpire e si impone con un netto 6-1 6-3. Il momento clou arriva all’ottavo game del secondo set, quando Fabio si lascia sfuggire il rivale ai vantaggi e non ha più le forze per rimettersi in carreggiata in quello che diventa l’ultimo gioco del match.

Con Andujar, accede alle semifinali anche la coppia di favoriti per la vittoria finale. Sarà derby spagnolo al penultimo atto, visto che nella parte bassa del tabellone continua anche l’avventura di David Ferrer: il tennista di Javea si impone 63 76 su Kohlschreiber, con il tie-break del secondo set chiuso 7-5. Avanti anche Kei Nishikori, che deve sudare fino al terzo set contro Bautista-Agut prima di festeggiare la qualificazione con un 62 36 61. Archivia i quarti la vittoria di Klizan, che elimina Tommy Robredo in due set e va ad affrontare il giapponese.

Nemmeno Bucarest porta buone notizie alla truppa italiana. Anche Simone Bolelli deve arrendersi ai quarti di finale, ma contro un avversario ben più quotato. Gael Monfils non lascia scampo al bolognese, che comunque lotta fino alla fine e costringe il francese al tie-break nel secondo set. Dopo aver vinto 6-3 il primo parziale, il tennista transalpino deve arrivare ai vantaggi per eliminare l’azzurro: 7-4 il finale, con annesso pass per le semifinali e ruolo di favorito per la vittoria del trofeo.

Favorito perchè dai quarti rumeni arriva la sorpresa di giornata: lo spagnolo Gimeno-Traver elimina il numero uno del tabellone Gilles Simon dopo una sfida parecchio tirata e conclusa al terzo set con il punteggio di 67[5] 64 62. Lo spagnolo sfiderà Vesely, che con un doppio 6-4 manda a casa un outsider di buon livello come Ivo Karlovic. Dall’altra parte, ad affrontare Monfils, ci sarà Garcia-Lopez, un altro iberico. Il successo su Rosol con il punteggio di 64 76[7] vale l’ingresso nei primi quattro della manifestazione.

Domani andranno in scena le semifinali di entrambi i tornei, senza i due italiani che ci hanno fatto sperare fino ai match di oggi. A Barcellona si parte alle 13:30 ore italiane con il match di Nishikori, a Bucarest start a mezzogiorno con la semifinale tra Gimeno-Traver e Vesely.


Nessun Commento per “TORNEI ATP, FUORI BOLELLI E FOGNINI”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.