TORNEI ATP, VINCONO BOLELLI E LORENZI

Simone rimonta il russo Rublev a San Pietroburgo e si impone in tre set, Paolo riesce a ribaltare la situazione con Darcis e porta a casa la qualificazione a Metz. Il resoconto del mercoledì
mercoledì, 23 Settembre 2015

TENNIS – La settimana del circuito maschile comincia a colorarsi d’azzurro grazie ai due match andati in scena nella giornata di mercoledì. Se a San Pietroburgo il successo era pronosticabile, tutt’altro che scontata era l’affermazione a Metz. I protagonisti odierni rispondono ai nomi di Simone Bolelli e Paolo Lorenzi.

Il cemento russo regala la vittoria al giocatore bolognese, che però deve faticare più del previsto contro il padrone di casa Rublev. Subito sotto di un set l’azzurro, che cede il primo parziale con il punteggio di 6-4, poi torna in carreggiata grazie allo sprint nei due successivi: prima il pareggio dei conti col 6-3 del secondo set, infine il 6-1 del terzo che decreta il passaggio del turno. Dopo il colpo di Bolelli, la Russia si riscatta con la qualificazione di Gabashvili, che batte in due set il bielorusso Shyla. Stesso computo per le vittorie di Granollers-Pujol su Kokkinakis e Thiem su Haider-Maurer. In tre set, invece, i successi di Pouille, Sousa e Istomin: vanno ko rispettivamente Berankis, Albot e Kukushkin.

La Francia sorride a Lorenzi, impegnato nel pomeriggio contro Steve Darcis. Il belga, provato dalle fatiche di Davis, vede scarseggiare le sue risorse dopo il successo nel primo set con il punteggio di 6-1. La reazione del tennista italiano arriva nel secondo parziale: vittoria per 6-3 ed equilibrio ristabilito, prima di chiudere la contesa grazie allo stesso risultato nel terzo. Tra gli altri protagonisti di giornata, spiccano Tsonga e Kohlschreiber: il francese fa la voce grossa contro Mischa Zverev, sconfitto al terzo dopo due tie-break. Per il tedesco, invece, arriva un’affermazione su Millman in due set. Vittorie anche per Herbert e Brown, mentre cade Fernando Verdasco: lo spagnolo cede 7-3 e 7-2 nei due tie-break contro il lussemburghese Muller.

Domani si torna in campo per un altro giovedì a tinte azzurre. A San Pietroburgo tocca a Bolelli compiere l’impresa, visto che dall’altra parte ci sarà Tomas Berdych. Per Lorenzi compito altrettanto difficile contro Kohlschreiber. Il pubblico transalpino attende anche Wawrinka, che affronterà proprio Dustin Brown, mentre quello russo accoglierà Milos Raonic contro il padrone di casa Donskoy.


Nessun Commento per “TORNEI ATP, VINCONO BOLELLI E LORENZI”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.