TORONTO, A CASA MAKAROVA E MUGURUZA, AVANZANO LE EX CICHIS

Tempo di vittorie per Sara Errani e Roberta Vinci che accedono subito al terzo round della Rogers Cup, mentre salutano Toronto Makarova, Muguruza e Safarova, teste di serie numero 11, 8 e 7
mercoledì, 12 Agosto 2015

Tennis – Continua la Rogers Cup di Toronto, torneo in cemento da 900 punti WTA. Avanza in gran carriera Sara Errani che, in 1 ora e 45 minuti, è riuscita a sconfiggere Madison Brengle in tre set: 6-3 2-6 6-3. L’azzurra ha risentito molto della poca concentrazione soprattutto al secondo set, dove l’americana ne ha immediatamente approfittato: una battuta poco costante, senza aces e solo 2 doppi falli, ma con l’85% sulla prima di servizio. La numero 17 del mondo si porta così al terzo round. Sarita se la dovrà vedere, al terzo turno, con Victoria Azarenka, la quale conduce 7-1 nei loro testa a testa: Amelia Island 2008, Brisbane 2009, Marbella 2011, Roma 2011, Doha 2013, Roma 2013 e WTA Championship 2013, mentre per la Errani solo Mosca 2008.

Esulta anche Roberta Vinci che ha rifilato un doppio 6-3 alla Lucic-Baroni. La tarantina ha messo a segno, in 1 ora e 10, 1 aces, 1 doppio fallo, il 57% di risposta sulla prima e 4-8 palle break salvate. Con questa vittoria, Roberta si porta (nel testa a testa) sul 2-1: Birmingham 2011 per la Lucic e Wimbledon 2012 per l’azzurra. La Vinci affronterà la Gavrilova, numero 40 del mondo, per la prima volta in carriera.

Tempo di sconfitta per Lucie Safarova, la testa di serie numero 7 è stata sconfitta dalla Gavrilova 4-6 7-5 7-5. Incredibile disfatta anche per Ekaterina Makarova abbattuta dalla Hercog al terzo set: 6-2 6(2)-7 7-5, dopo 2 ore e 32 minuti di gioco. Giornata no per la numero 11 del seed che si è trovata spiazzata, nonostante il 72% sulla prima di servizio (e sui 7 doppi falli della Hercog).

Subito a casa Garbine Muguruza: la spagnola finalista a Wimbledon ha ceduto ai colpi della Tsurenko 7-5 6-1 in 1 ora di gioco. La numero 9 del ranking ha subìto un calo di attenzione e di potenza, nonostante il 54% dei punti vinti con la prima e  le 4-9 palle break salvate.

Prosegue la corsa delle Petkovic che abbatte Heather Watson 6-4 6-3, mentre la Wozniacki è stata sconfitta da un’immensa Bencic con un doppio 7-5. Esce di scena la Safarova, testa di serie numero 7, eliminata dalla Lisicki 7-6(3) 6-4. Passa il turno Ana Ivanovic che, in quasi 2 ore, ha sconfitto la Govortsova 6-4 7-6(4). Avanzano, infine, la Witthoeft, l’Azarenka, la Cornet, la Kerber, la Radwanska e la Halep, che abbattono rispettivamente: Alison Riske 6-4 5-7 6-3, Petra Kvitova 6-2 6-3, Dominika Cibulkova 6-3 6-2, Monica Puig 6-2 6-3, Julia Goerges 7-5 6-3 e Jelena Jankovic 6-3 6-4.

Stasera i seguenti incontri: dalle ore 17.00 (ora italiana) Tsurenko-Witthoeft, Vinci-Gavrilova, Bencic-Lisicki, dalle ore 19.00 Kerber-Halep, Radwanska-Cornet e dalle 20.30 Errani-Azarenka. Infine, dalle ore 1.00 Williams-Petkovic e Hercog-Ivanovic.

La diretta tv è affidata alla rete SuperTennis, canale 64 sul digital e 244 su Sky, anche in streaming. Per tutte le altre info sul torneo, sono disponibili i siti ufficiali della WTA e della Rogers Cup.


Nessun Commento per “TORONTO, A CASA MAKAROVA E MUGURUZA, AVANZANO LE EX CICHIS”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.