TORONTO ALLE PORTE, CHI CI ARRIVA MEGLIO?

Washington e Kitzbuhel quasi alle battute finali, comincia a delinearsi il gustoso palcoscenico della Rogers Cup a Toronto. Favorito d'obbligo Djokovic vista anche la defezione di Nadal ma occhio agli outsider.
venerdì, 1 Agosto 2014

Quando alcuni dei big del tennis mondiale sono impegnati nel concludere i rispettivi tornei presenti questa settimana sul calendario del circuito Atp (Washington DC e Kitzbuhel) tra qualche ora scatta il primo dei due ‘mille’ americani, preludio all’appuntamento fissato per il 25 agosto quando partirà il quarto Major della stagione, quegli US Open sogno e desiderio di qualsiasi appassionato della racchetta, figurarsi per agonisti sempre pronti allo ‘scontro’. Partiamo subito con l’analizzare chi è attualmente impegnato in tornei sopraccitati.

A Washington nella notte italiana si sono conclusi i terzi turni per delineare la griglia per i quarti di finale. La sorpresa più grande è stata sicuramente la sconfitta di Thomas Berdych contro il canadese Vasek Pospisil, quest’ultimo da sempre giocatore pericolosissimo sul cemento, specie quello torrido americano. Sconfitta questa per il ceco che aumenta un po’ le perplessità sulla stagione 2014 del gigante firmato (da sempre discutibilmente) da una nota casa d’abbigliamento. In scioltezza il giapponese Kei Nishikori che si sbarazza di Lacko e affronterà ai quarti Richard Gasquet, il francese s’è imposto in un’ora esatta contro l’americano Tim Smyczek. Richard è apparso molto in palla ed era uno degli argomenti che tenevano più banco tra i media. Dopo la sconfitta fragorosa contro Kyrgios in quel di Wimbledon ci si interrogava come un ragazzo dal carattere così fragile come Gasquet potesse attutire il colpo. Ma sembra tutto sotto controllo e la sfida contro Nishikori si preannuncia davvero interessante. Bene ma non benissimo anche Milos Raonic che batte il redivivo Hewitt solo e soltanto in due tie-break.

Proprio Raonic è stato particolarmente loquace quando alcuni giornalisti gli hanno chiesto un parere sull’infortunio al polso patito da Rafa Nadal che costringerà il maiorchino al doppio forfait americano:” Inutile perderci il sonno, Rafa fuori dai tabelloni è opportunità ghiotta che tutti, compreso io, vogliamo sfruttare al meglio”. E ancora: “Non è bello vedere qualcuno infortunato, ma in questo sport c’è tanta gente affamata che sicuramente si sta leccando i baffi…”. Dichiarazioni che evidenziano come sia cresciuto il gigante canadese, anche e non soltanto in termini squisitamente tecnici ma anche di personalità.

Ma il favorito d’obbligo numero uno è sempre Novak Djokovic, fresco vincitore di Wimbledon, fresco sposo della bella Jelena Ristic, fresco prossimo papà. Il serbo torna a Toronto carico a mille, sa già come vincere questo torneo che lo ha visto protagonista assoluto nel 2012 e proverà a partire subito forte anche e soprattutto vista la defezione del campione uscente Rafa Nadal.

 


Nessun Commento per “TORONTO ALLE PORTE, CHI CI ARRIVA MEGLIO?”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

  • RAONIC E POSPISIL, TANTO CANADA A WASHINGTON. GOFFIN TRIONFA A KITZBUHEL Pospisil ed uno straordinario Milos Raonic conquistano la finale a Washington DC. Male Gasquet che spreca una ghiotta occasione per provare a rientrare a ridosso dei primi dieci del mondo. […]
  • ATP: AVANTI RAONIC, SEPPI FUORI IN AUSTRIA Il canadese approda in semifinale, dove stasera affronterà l'americano Daniel Young. Dall'altra parte, Gasquet attende il completamento di Giraldo-Pospisil per conoscere il suo sfidante. […]
  • ROGERS CUP: ATTESA PER RAONIC, SENZA NADAL OCCHIO A FEDERER-DJOKOVIC Inizia la stagione sul cemento americano: tra i più attesi alla Rogers Cup, dopo il forfait di Rafael Nadal, ci sono Milos Raonic, finalista 2013, Novak Djokovic e Roger Federer.
  • ATP, DOPPIO COLPO CANADESE Washington regala emozioni per la truppa nordamericana. Raonic continua la sua corsa grazie al successo su Hewitt e adesso è il favorito del torneo, vista l'eliminazione di Berdych per […]
  • ATP, AL VIA KITZBUHEL E WASHINGTON Per gli uomini è il rush finale prima del trasferimento in massa a Toronto, in programma per la prossima settimana. Terra austriaca con Seppi e i più portati per il rosso, negli States […]
  • WASHINGTON, OK BERDYCH E RAONIC I primi due della classe non sbagliano un colpo contro i padroni di casa. Il ceco supera Ginepri in due set, il canadese ha bisogno di due tie-break per imporsi su Sock. Avanti anche […]

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.