TOTTI A FEDERER: “VOGLIO VEDERTI GIOCARE PER ANNI”

Anche Francesco Totti si congratula con Federer per la n.1 del mondo
mercoledì, 21 Febbraio 2018

Tennis. Una stima coltivata col tempo, un’amicizia nata anni fa, una passione per gli sport reciproci. Da qui le radici di questo rapporto a distanza e non solo fra due leggende: una del calcio come Francesco Totti, l’altra del tennis ancora più che mai attiva quale Roger Federer.

In questi giorni sono sempre più costanti e nobili le congratulazioni per la numero uno del mondo conquistata a Rotterdam. Ultimo, ma non per importanza, il pupone che in un tweet ha scritto: “Complimenti@rogerfederer, di nuovo numero 1 del tennis mondiale! Un fuoriclasse eterno! Spero di vederti giocare ancora per tanti anni“.

Lo stesso Roger quasi due anni fa esatti diceva, riguardo Totti e il connazionale Rossi: “Io, Francesco e Valentino incarniamo i nostri sport. Quello che hanno fatto loro per calcio e motociclismo, non ha eguali. Sono esempi, icone, storia contemporanea. Nessuno può dirci quando smettere, è una decisione talmente intima e personale. Totti vuole continuare? Ne ha il diritto e io faccio il tifo per lui. Con me è sempre di una gentilezza imbarazzante: anche quest’anno, se verrò a Roma, gli chiederò dritte sui ristoranti. Rossi non lo vedo da un po’ però sono convinto che la stagione scorsa, sia pure con quel finale amaro, gli abbia dato nuove motivazioni. E poi li chiamano veterani…”.

Si erano poi incontrati per un’esibizione al Foro Italico, ma il loro primo incontro risaliva ad anni prima, con uno scambio di maglia e racchetta. A distanza di oltre un decennio e con vite ormai diametralmente opposte prosegue il filo conduttore fra le due leggende.


Nessun Commento per “TOTTI A FEDERER: "VOGLIO VEDERTI GIOCARE PER ANNI"”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.