TROICKI GELA SYDNEY: HEWITT KO

L’idolo di casa eliminato al primo turno a Sidney. Dopo aver ceduto il primo set il serbo ha rimontato, imponendosi per 4-6 6-3 6-2. Ad Auckland Mannarino elimina Anderson, Harrison supera Querrey
martedì, 10 Gennaio 2012

Sydney (Australia). L’impegno non era certamente dei più semplici, ma Lleyton Hewitt, con un grandissimo primo set, ha illuso i numerosissimi fan accorsi alla Ken Rosewall Arena, il campo centrale dell’impianto di Sydney, salvo poi crollare nei successivi due parziali. Opposto al serbo Viktor Troicki nel big match del primo round dell’Apia International, ‘Rusty’, con la grinta che lo contraddistingue ormai da moltissimi anni, ha rimontato nel primo parziale uno svantaggio di 4-1, riuscendo ad aggiudicarsi la prima frazione con un parziale di cinque giochi consecutivi, e mandando in visibilio il pubblico, tutto naturalmente schierato dalla parte dell’idolo di casa. Ma la grande reazione trovata nel set d’apertura non è bastata per intimorire il rivale, quinta testa di serie e finalista lo scorso anno, che dall’inizio della seconda frazione ha ripreso ciò che aveva iniziato nel set precedente, e non ha più dato scampo al trentenne australiano, costretto ad abbandonare il torneo con il punteggio di 4-6 6-3 6-2.

Bene Stepanek, Baghdatis e Bogomolov. Oltre a Troicki ha vinto in rimonta anche l’altra testa di serie impegnata nella giornata odierna: l’ottavo favorito Radek Stepanek. Dopo tre set tiratissimi il tennista ceco si è imposto con il punteggio di 6-7 6-4 6-4 sul belga Xavier Malisse, riuscendo a salvare nove delle dieci palle-break concesse nell’arco della sfida, cinque nel solo set decisivo. Combattuta sino all’ultimo anche la sfida che ha promosso al secondo turno il russo Alex Bogomolov Jr, a segno per 6-4 1-6 6-4 sull’olandese Robin Haase. Più agevole invece il compito di Marcos Baghdatis, che aiutato da un servizio in forma smagliante (14 ace e il 73% di punti con la prima) ha regolato con un doppio 6-4 il russo Dmitry Tursunov. Domani tutti i match degli ottavi di finale, con il debutto delle prime quattro teste di serie, guidate dall’argentino Juan Martin Del Potro.

Auckland: sorprese francesi. Parla invece francese la seconda giornata dell’Heineken Open, torneo Atp 250 in corso di svoglimento sui campi in cemento di Auckland, in Nuova Zelanda. Il protagonista di oggi è infatti il mancino Adrian Mannarino, che con una prova impeccabile (90% di punti vinti con la prima, e nessuna palla-break concessa) si è sbarazzato con un doppio 6-3 del gigante sudafricano Kevin Anderson, quinto favorito del torneo. Al secondo turno, per lui, ci sarà lo spagnolo Guillermo Garcia-Lopez, vittorioso in rimonta (2-6 6-4 6-2) sul russo Igor Kunitsyn. Non da meno la prova del qualificato Benoit Paire (92 Atp), connazionale di Mannarino, che all’esordio nel main draw non ha dato scampo all’ex numero uno del mondo Juan Carlos Ferrero, travolgendolo, con il punteggio di 6-3 6-2, in meno di un’ora di gioco.

Harrison elimina Querrey. Sorpresa anche nel derby statunitense, che ha visto Ryan Harrison imporsi con un facile 6-4 6-3 sul più esperto Sam Querrey, finalista nell’edizione 2009 del torneo neozelandese. Il giovane yankee è riuscito a rispondere alla grande al secondo servizio del rivale, vincendo il 50% di punti e riuscendo così a ottenere i tre break che gli sono valsi il successo. A separare Harrison da un posto nei quarti di finale ci sarà domani il tedesco Philipp Kohlschreiber, ottava testa di serie e vincitore ad Auckland nel 2008, che ha avuto la meglio in tre seu (6-4 4-6 6-4) sul qualificato svizzero Stephane Bohli. Secondo turno raggiunto anche per il belga Olvier Rochus, che ha sconfitto con il punteggio di 7-5 6-4 il qualificato tedesco Tobias Kamke, e per il ceco Lukas Rosol, a segno per 6-2 6-4 sullo spagnolo Albert Ramos. Toccherà quindi a Rosol sfidare, domani, il primo favorito e campione uscente David Ferrer, al debutto ufficiale nel 2012.


Nessun Commento per “TROICKI GELA SYDNEY: HEWITT KO”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

  • ATP SYDNEY, SEPPI SCIUPA TOMIC RINGRAZIA Andreas fallisce l’occasione di regalarsi la finale di Sydney, mostrandosi meno solido dei turni precedenti e, nella prima frazione, scialacquando una marea di palle break e palle set. […]
  • SEPPI AI QUARTI SOFFRENDO, FOGNINI OUT A Sydney, il nostro n. 1 doma, con qualche resistenza di troppo, le esuberanze della wild card australiana John Milman, già giustiziere ieri di Robredo. Fognini, invece, dopo l’esordio […]
  • ATP SYDNEY, FOGNINI SCHERZA DIMITROV Al primo turno dell’Atp 250 di Sydney Fabio Fognini si sbarazza con facilità disarmante di Grigor Dimitrov, splendido protagonista, settimana scorsa, del Brisbane International e in […]
  • SOTTO IL TETTO ROGER PERFETTO Federer supera con facilità irrisoria Adrian Mannarino nell'ultimo incontro della giornata, giocato indoor. Sospese sui due set ad uno Harrison-Ferrer e Andreev-Tomic
  • BROWN INCANTA, GLI ALTRI SI RITIRANO TENNIS – Valanga di forfait nella terza giornata di Wimbledon. Darcis, Isner, Stepanek e Azarenka abbandonano. Dustin Brown scalda il pubblico e annienta quel che resta di Hewitt.
  • DEL POTRO SUPER, ITALIANI FUORI A Sydney l'argentino non lascia scampo a Lukas Kubot (6-4 6-2). Fuori Fognini, eliminato da Gasquet. Impresa Reynolds, che supera la testa di serie n.2 John Isner. Starace out a Auckland

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.