TROPPO FORTE

Potito non riesce a fare il miracolo e cede a re Roger in tre set. Passa dunque la Svizzera e l'Italia resta ancora in serie B
domenica, 20 Settembre 2009

Genova, 20 settembre 2009 – Nulla da fare. Alla fine, nonostante qualche cambiamento, tutto è andato come previsto. La Svizzera supera l’Italia per 3 punti a 1, e resta dunque nella serie A della Coppa Davis.

Il nostro Potito Starace ha fatto quel che ha potuto contro il leader mondiale, e ha ceduto a Roger Federer con il punteggio di 6/3 6/0 6/4.

Oggi Roger giocava molto bene – ha commentato “Poto” – ho cercato di metterlo in difficoltà ma dopo avermi brekkato per la prima volta mi ha fatto tanti vincenti. Ho cercato di restare aggrappato anche nel terzo set ma non c’è stato nulla da fare. Era concentrato fin dall’inizio del match, ed era anche molto carico, voleva vincere e portare a casa il punto per la sua squadra. Ha mantenuto una grande intensità dall’inizio alla fine e non mi ha lasciato chance”.

Lo stop per pioggia non ha aiutato l’azzurro, anche se nell’ultimo set il pubblico è stato deliziato da qualche colpo spettacolare, come l’ormai noto recupero alla Noah dello svizzero (famoso il punto conquistato così da Federer agli Us Open) che ha portato lo stadio in delirio.

“Sono soddisfatto – sono le parole di Roger – di aver giocato bene oggi e di aver portato alla squadra il punto che ci permette di restare nel World Group. L’Italia è una buona squadra, ha una buona tecnica ed è solida. Perché non ho giocato ieri? Beh, potevamo scegliere avendo già vinto i primi due singolari, e visto che mi trascino da una settimana un problema alla gamba ho preferito riposare”.

Entrano comunque in campo, inutilmente, Fabio Fognini e il n.4 elvetico Micheal Lammer, per giocare il secondo incontro previsto. E’ finito a favore del ligure per 7/5 7/6(4).

L’Italia resta dunque nel gruppo 1 zona euro-africana.

Mercoledì a Ginevra ci sarà il sorteggio dei tabellone della Coppa Davis 2010.


Nessun Commento per “TROPPO FORTE”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.