TSITSIPAS A TUTTO TONDO: DAI TOILET BREAK FINO AI VACCINI

Il tennista greco ha toccato vari argomenti: dai controversi toilet break fino alla questione dei vaccini
mercoledì, 22 Settembre 2021

Tennis. Stefanos Tsitsipas è finito al centro delle polemiche durante l’ultimo mese. Il rendimento del tennista greco ne ha risentito, come dimostra il risultato piuttosto deludente ottenuto agli US Open 2021.

Stefanos sarà uno degli uomini più attesi in questo finale di stagione, in cui si disputeranno ben due Masters 1000 (Indian Wells e Parigi-Bercy) e le ATP Finals di Torino.

Tsitsipas è stato ospite della TV ellenica nei giorni scorsi e ha parlato di una vasta gamma di argomenti. La prima domanda non poteva che essere sugli ormai celebri ‘toilet break’ che hanno fatto infuriare gli altri giocatori.

Non ho mai infranto alcuna regola in questo senso – ha spiegato per l’ennesima volta Stefanos -, mi piace prendermi il mio tempo, sempre stando all’interno di quello che mi è concesso.

È un mio diritto, e ne ho approfittato anche dopo aver vinto un set per sei-zero: in quel caso non penso proprio di avere tratto vantaggio dalla pausa.

Semplicemente è mia abitudine gestire la questione in quel modo, qualunque sia il punteggio. Se durante i break sento al telefono mio padre? Sì, nei sogni”.

Il vincitore delle ATP Finals 2019 è tornato anche sulla questione dei vaccini: “Alla mia età non credo sia necessario, i vaccini sono stati testati per troppo poco tempo, lo farò se e quando i vantaggi saranno superiori agli effetti collaterali.

Non ha competenze specifiche sulla materia, si concentri sul tennis visto che è un grande campione.

Non ho mai promosso il vaccino, ma nemmeno sono mai stato contrario. Supporto chiunque decida di sottoporvisi e anch’io entro la fine dell’anno lo farò sicuramente, è l’unico modo per avere una vita sociale normale.

Sono decisamente più competente sul tennis, in ogni caso. Forse è meglio che parli di quello”.


Nessun Commento per “TSITSIPAS A TUTTO TONDO: DAI TOILET BREAK FINO AI VACCINI”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.