TSITSIPAS: “KYRGIOS È MOLTO DIVERSO DA COME VUOLE APPARIRE”

Il tennista greco ha rivelato che Nick Kyrgios è molto diverso da come si presenta agli occhi della gente
venerdì, 29 Gennaio 2021

Tennis. La quarantena è ormai terminata per la maggior parte dei giocatori che saranno impegnati agli Australian Open 2021.

Lo Slam inaugurale della stagione prenderà il via l’8 febbraio a Melbourne Park, preceduto dalla seconda edizione dell’ATP Cup.

Intervenuto nel podcast No Challenges Remaining, Stefanos Tsitsipas ne ha approfittato per analizzare il suo rapporto con Nick Kyrgios.

Il greco ha svelato alcuni dettagli inediti relativi alla personalità di uno dei giocatori più discussi e controversi del tour.

“Lui è molto iperattivo e odia perdere, credetemi. Non te lo aspetteresti da lui“ ha dichiarato Stefanos.

“Abbiamo giocato il doppio e quando è uscito dal campo (dopo la sconfitta al primo turno, ndr) era così deluso, così frustrato, e io ero stupito. Non pensavo che avrebbe reagito in quel modo”.

“Nick è la pecora nera dell’ATP. A lui piace fare cose imprevedibili, gli piace ricevere attenzioni, non lo smentisco. 

E questo è assolutamente normale, non c’è nulla di male. Lui ha la sua personalità che lo ha portato a farsi amare da molte persone.

Molte persone invece lo odiano e non lo comprendono, ma ci sono alcuni che in fondo lo capiscono.

Per me va bene così e credo che il nostro sport ne abbia bisogno; ti intrattiene, è divertente, ha un qualcosa di unico e speciale che non molti giocatori hanno” – ha aggiunto il finalista delle ATP Finals 2019.

Non direi che tra noi c’è un’amicizia molto stretta ma di tanto in tanto lui mi chiama con FaceTime, nei momenti più improbabili. Certe volte all’una di notte, io non capisco” – ha concluso.


Nessun Commento per “TSITSIPAS: "KYRGIOS È MOLTO DIVERSO DA COME VUOLE APPARIRE"”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.