TURCHIA, LA ITF ANNULLA I TORNEI PER MOTIVI DI SICUREZZA

L’instabile situazione politica in Turchia ha costretto l’ITF a cancellare ben 17 tornei da qui a settembre
giovedì, 28 Luglio 2016

TENNIS – Lo sport, talvolta, passa in secondo piano, è costretto da altre logiche a farsi da parte per l’incolumità di atleti e addetti ai lavori. Purtroppo, è quanto sta accadendo in questi giorni in Turchia, dove la Federazione Internazionale di Tennis ha temporaneamente sospeso l’attività agonistica. La motivazione ufficiale della cancellazione dei tornei previsti in territorio turco è legata all’instabilità politica seguita al tentativo di colpo di stato, poi non andato a buon fine, a danno del governo guidato da Erdogan. La gravità della situazione attuale è tale che sono stati annullati ben 17 tornei, previsti da luglio a settembre. Non si giocheranno 9 tornei maschili in programma tra Antalya e Erzurum e 8 manifestazioni riservate alle tenniste, organizzate a Malatya, Buca Izmir e nella stessa Antalya. Il massimo organo di governo del tennis mondiale ha giustificato la decisione nell’ottica di “preservare l’integrità e la sicurezza dei giocatori”, programmando una revisione del parere entro quattro settimane nel caso in cui la situazione politica in Turchia cambi in maniera radicale. Restano comunque in calendario gli eventi tennistici dal 12 settembre in poi, ma restano tanti i dubbi sulla possibilità di scendere in campo.

La Turchia torna al centro delle polemiche per motivi di sicurezza: già negli scorsi giorni, infatti, il torneo WTA di Istanbul è stato annullato. Ne ha subito le conseguenze peggiori l’ucraina Tsurenko, che ha trionfato nel 2015 e invece ora si ritrova a perdere 18 posizione finendo alla numero 60 del ranking WTA. Il colpo più brutto, però, è quello subito dalla federazione tennistica turca, che l’anno scorso aveva visto il torneo di Istanbul entrare nel circuito ATP con la presenza di Roger Federer. Lo svizzero, che aveva trionfato nella capitale turca, quest’anno non ha potuto difendere il titolo a causa degli acciacchi che l’hanno costretto a terminare anzitempo il 2016 e a saltare Olimpiadi e US Open. La situazione di alta tensione politica in Turchia lascia il tennis in secondo piano, ma l’ITF vigila attentamente per preservare l’incolumità dei propri atleti.

 


Nessun Commento per “TURCHIA, LA ITF ANNULLA I TORNEI PER MOTIVI DI SICUREZZA”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

  • CAGLA BUYUKAKCAY, GIOIELLO TURCO TENNIS- Con 5 titoli ITF in singolare e 9 in doppio, a 23 anni la Buyukakcay è la prima donna turca ad essere entrata nelle prime 200 del mondo (n 142) e la prima vera speranza femminile […]
  • GIU’ DALLA SEDIA: SQUALIFICA A VITA PER DUE GIUDICI Altre due squalifiche a vita, questa volta per due giudici di sedia turchi: ecco le motivazioni
  • BLACK O NON BLACK La presunta black list dei 41 giocatori sotto la lente d'ingrandimento per possibili combine, sembra essere una bufala, visto che la stessa TIU nega di aver divulgato liste di ogni tipo. […]
  • BUJUKAKDZAL AL VELENO: “VITTIME TURCHE DIVERSE DA BRUXELLES?” La tennista turca Bujukakdžaj non le manda a dire alle colleghe del circuito, ree di usare due pesi e due misure in occasione dei recenti attentati
  • PASSAPORTO BIOLOGICO, PANACEA DI TUTTI I MALI? Tennis - Alcuni tra i top players sembrano essere d'accordo: il passaporto biologico potrebbe essere una via finalmente efficace per contrastare il doping nello sport. Scopriamo insieme di […]
  • CAMPIONI DEL MONDO Nel tradizionale appuntamento di fine anno, la federazione internazionale ha nominato Novak Djokovic e Petra Kvitova come i campioni del mondo ITF 2011

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.