US OPEN, ANDY MURRAY: “NON MI SENTO IL FAVORITO”

Al via dell'ultimo slam della stagione, Andy Murray dichiara di non sentirsi il favorito, come considerato da molti: "Ho giocato molto in questo ultimo periodo"
domenica, 28 Agosto 2016

Tennis. A Flushing Meadows, gli Us Open entrano nel vivo: il favorito del tabellone maschile sembra essere il n.2 Atp visto l’infortunio al polso di Novak Djokovic; ma Murray non è dello stesso parere.

Non credo di essere il favorito -afferma deciso il britannico- ho avuto una lunga estate. Non sono fresco perché ho giocato molte partite.” Superstizione o verità? Andy prende le distanze dai pronostici e pensa al suo primo turno contro Lukas Rosol, nonostante lo abbia già battuto due volte nei precedenti incontri: nel 2014 a Indian Wells e nel 2015 a Monaco.
Ma con il n.1 non al 100%, le possibilità di replicare il titolo conquistato nel 2012 aumentano per Murray: “Vedremo al primo turno come sta Novak con il polso, sono sicuro che avrebbe rinunciato se fosse stato gravo. Lui è più riposato di me perché non ha giocato nelle ultime settimane, ma io ho il vantaggio di aver acquistato fiducia con tutte queste partite, so che il mio fisico sta bene. Però non vedo in questo un vantaggio rispetto ai precedenti slam.”

Il n.2 Atp si presenta allo Us Open da campione olimpico e da finalista di Cincinnati dove è stato sconfitto da Marin Cilic: tante partite e tante ore sul campo potrebbero fare la differenza al livello fisico contro un Novak Djokovic sicuramente più riposato, ma più insicuro con la sorprendente sconfitta al primo turno dei Giochi Olimpici di Rio che lo hanno visto uscire dal campo in lacrime, battuto da Juan Martin del Potro.
Lo scorso anno Andy non riuscì ad andare oltre gli ottavi di finale a Flushing Meadows, ma il ricordo della finale vinta nel 2012 proprio contro Djokovic è sempre vivo. Quest’anno potrebbe esserci una replica: in questa stagione il britannico e il serbo si sono affrontati già 4 volte e tutte in finale: 3 quelle vinte da Nole -Australian Open, Madrid, Roland Garros.

Foto: allenamento Andy Murray, Us Open 2016 (da zimbio.com)


Nessun Commento per “US OPEN, ANDY MURRAY: "NON MI SENTO IL FAVORITO"”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.