US OPEN: AVANZANO BERRETTINI E CARUSO, FUORI SEPPI E MAGER

Due vittorie e due sconfitte nella notte italiana dello Slam statunitense per i colori azzurri
mercoledì, 2 Settembre 2020

TENNIS – E’ stata una notte italiana dai due volti quella che ha segnato la seconda giornata degli Us Open 2020 dei tennisti azzurri. Alle due vittorie di Matteo Berrettini e Salvatore Caruso infatti hanno fatto da contraltare le sconfitte di Andreas Seppi e Gianluca Mager, con quest’ultimo che ha lottato con tutte le sue forze fino al quinto set prima di cedere.

BERRETTINI

Non ha avuto particolari problemi Matteo Berrettini ad assicurarsi la qualificazione al secondo turno, grazie al successo in tre set (7-6 6-1 6-4 il punteggio finale) portato a casa ai danni del giapponese Go Soeda. Dopo aver salvato tre palle break consecutive nel corso del suo primo turno di battuta, l’azzurro non ha più concesso alcuna possibilità al suo avversario in tutto l’incontro con il proprio servizio. E dopo un primo set equilibrato e vinto al tie-break 7 punti a 5, nel secondo Berrettini ha dominato in lungo e in largo, facendo valere la maggiore pesantezza dei suoi colpi. Nel terzo parziale poi il tennista italiano ha continuato a gestire bene i propri turni di battuta e grazie al break ottenuto nel corso del nono game ha messo in tasca la vittoria sul definitivo 6-4. Ora al secondo turno se la vedrà con il francese Hugo Humbert (numero 46 del mondo).

CARUSO

Ha portato a casa una bella vittoria poi anche Salvatore Caruso, che grazie ad una prestazione di ottimo livello ha rimontato un set di svantaggio a James Duckworth battendolo 4-6 7-5 7-5 6-2. Il tennista siciliano ha avuto il merito di rimanere in partita dopo aver ceduto la prima frazione, poi nel secondo e terzo parziale ha lottato con grande determinazione conquistando il break decisivo in entrambi i casi nel corso dell’undicesimo game. E nella quarta frazione ha spinto ancora di più sull’acceleratore conquistando una vittoria importante e meritata. Ora al secondo turno dello Slam statunitense Caruso se la vedrà con il numero 185 della classifica mondiale Ernesto Escobedo.

SEPPI

E’ andata male invece ad Andreas Seppi, che dopo aver vinto il primo parziale non è riuscito a contenere la reazione e la maggiore brillantezza fisica di Frances Tiafoe. Lo statunitense si è imposto 4-6 6-3 6-4 7-5 e il rammarico del tennista altoatesino sta tutto nelle sei palle break (quattro nel secondo game e altre due nel corso del sesto) non concretizzate durante il quarto parziale. La sfida si sarebbe potuta allungare al quinto set ma Tiafoe è riuscito sempre a salvarsi e alla fine a piazzare l’allungo decisivo è stato lui.

MAGER

Ha messo in campo tutto quelle che aveva infine Gianluca Mager, protagonista di una prestazione molto buona ma non sufficiente per avere la meglio su Miomir Kecmanovic. Il serbo si è imposto 6-4 6-4 6-7 3-6 6-2, al termine di una vera e propria battaglia che ha visto Mager perdere alcuni giri del suo motore proprio sul più bello. Dopo aver vinto il terzo e il quarto set infatti l’azzurro sembraca aver spostato l’inerzia della sfida dalla sua parte, ma nella quinta frazione Kecmanovic è riuscito a ritrovare una buona solidità di gioco e per l’azzurro non c’è stato nulla da fare.

(Nella foto Matteo Berrettini – www.zimbio.com)


Nessun Commento per “US OPEN: AVANZANO BERRETTINI E CARUSO, FUORI SEPPI E MAGER”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.