US OPEN: BUONA LA PRIMA PER VINCI E GIORGI

TENNIS – Bene l’esordio di Roberta Vinci e Camila Giorgi in quel di Flushing Meadows. Le azzurre hanno battuto rispettivamente l’ungherese Timea Babos 6-4, 6-2 e la slovacca Jana Cepelova 6-2, 6-2.
martedì, 27 Agosto 2013

TENNIS – Il primo turno degli US Open oggi sorride alle azzurre. Impegnate entrambe alle 17:00 Roberta Vinci ha sconfitto l’ungherese Tomea Babos 6-4, 6-2 e Camila Giorgi ha regolato la slovacca Jana Cepelova 6-2, 6-2. Entrambe quindi accedono al secondo turno.

Parte in salita il primo set per Roberta Vinci che riesce a farsi strappare il servizio dalla Babos dopo un doppio fallo. L’ungherese consolida successivamente il break e si porta sul 2-0. Il terzo game è ugualmente combattuto e al deuce Roberta riesce a tenere il proprio servizio. Nel quarto gioco la tarantina riesce a portarsi sul 30-0, perde due punti e ottiene una palla break che però sfocia in un deuce. Scambio di parti ed è nuovamente palla break per Roberta che non riesce a capitalizzare ed al terzo deuce cede il game all’ungherese, 3-1.  Il quinto game è a favore della Vinci che tiene il servizio e in quello successivo ottiene un break importantissimo che livella il match, 3-3. Ma il punteggio pende di nuovo in favore della Babos che si porta sullo 0-40 e mette a segno un break dominando il game, con la Vinci che si trova nuovamente a rincorrere. Nell’ottavo gioco Roberta lotta, riesce a portare l’avversaria al deuce, ottiene tre palle break, finalmente riporta il match in parità sul 4-4 e tiene il servizio successivo. Adesso, sul 5-4 è la Babos ad inseguire e servire per rimanere nel set. Niente da fare per l’ungherese: è Roberta che le strappa il servizio a 15 e alla prima occasione chiude il set 6-4 in 45 minuti. Secondo set con servizio conservato in apertura e ottiene due palle break. Non le sfrutta, arrivando così al deuce che premia l’ungherese: 1-1 e Roberta di nuovo al servizio. La tarantina ha un momento di defiance e concede una palla break all’avversaria che è brava a sfruttare l’occasione e portarsi sul 2-1 e servizio che a sua volta si fa strappare dall’italiana. Roberta tiene il servizio e si porta quindi sul 3-2, incrementa il vantaggio breakkando l’avversaria e andando a servire in vantaggio 4-2. Sul 5-2 la Babos va al servizio per cercare di rimanere nel match ma fallisce nell’impresa e Roberta si porta a casa la vittoria in un’ora e 16 minuti.

Nell’altro match buon inizio della Giorgi che mette a segno due break e riesce senza fatica a portarsi rapidamente sul 4-0. Il quinto game è certamente il più combattuto fino a questo momento e, in un alternarsi di deuce e palle break Camila riesce a tenere il proprio servizio e portarsi avanti 5-0. Sul 5-1 la Cepelova si guadagna una palla break che trasforma per accorciare le distanze e si porta a servire sul 2-5. All’ottavo gioco l’italo-argentina si procura un set point che capitalizza alla prima occasione per mettere in tasca la prima frazione di gioco in poco più di 30 minuti. Il secondo set inizia male per Camila che si fa strappare il servizio dall’avversaria. Ma non ci sta, mette subito a segno il contro break nel secondo game del secondo set e tiene il servizio per portarsi in vantaggio 2-1. Ancora break per l’azzurra che è scatenata e porta il parziale sul 3-1. Ma il rovesciamento di fronte è inatteso e repentino con la slovacca che recupera il break e va a servire per il pareggio. Ma niente da fare, nel quinto game Camila sfrutta la prima palla break concessale e allunga, portandosi sul 4-2. Tiene il servizio e nell’ottavo game chiude il match sfruttando il primo match point offertole in dono dalla Cepelova. Chiude quindi la partita con un doppio 6-2 in un’ora e 8 minuti.

La tarantina Vinci al secondo turno incontrerà una tra l’ucraina Lesia Tsurenko e la ceca Lucie Safarova mentre l’italo-argentina Giorgi se la vedrà con la cinese di Taipei Hisiee che ha da poco battuto la ceca Klara Zakopalova 6-3, 6-3.


Nessun Commento per “US OPEN: BUONA LA PRIMA PER VINCI E GIORGI”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.